Doccia anti-sla, arriva l’adesione di Stephen Hawking… attraverso i figli


La campagna delle docce gelate a favore della ricerca sulla Sla ha ricevuto l’importante adesione dell’astrofisico britannico Stephen Hawking, condannato all’immobilità da una malattia del motoneurone come i malati di Sla. Non ha potuto affrontare la sfida in prima persona, per questo la famiglia è arrivata in suo soccorso. “Dato che ho avuto la polmonite lo scorso anno – ha spiegato – non sarebbe saggio che mi facessi una doccia gelata. Ma i miei figli Robert, Lucy e Tim si sono gentilmente offerti di farla per me”

 







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it