Le forme della seduzione alla Gnam di Roma


La Galleria nazionale d’arte moderna presenta dal 5 giugno al 5 ottobre 2014, la rassegna dal titolo La forma della seduzione. Il corpo femminile nell’arte del ‘900, curata da Barbara Tomassi che comprende una selezione di circa 130 opere, provenienti dalle collezioni della Galleria di autori quali Modigliani, Man Ray, Arp, Picasso e Dalì, Severini, Carrà, Guttuso, Manzù, Mirò, Ernst ed altri. Il percorso si articola in cinque sezioni dedicate a particolari aspetti della seduzione esercitata dal corpo femminile così come molti artisti, spesso diversissimi tra loro, l’hanno interpretata, convergendo verso una prospettiva “deformante” che ne esprime la forza travolgente e per certi aspetti eversiva. Si innesta qui la provocatoria lettura che della seduzione ha offerto il sociologo francese Jean Baudrillard, secondo il quale essa non appartiene alla sfera della natura, ma a quella dell’artificio ed insieme a quella del segno e del rituale.

Per maggiori informazioni: http://www.gnam.beniculturali.it/index.php?it/22/eventi-e-mostre/133/la-forma-della-seduzione-il-corpo-femminile-nellarte-del-900

Amedeo Modigliani, Nudo disteso con i capelli sciolti, 1917







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it