Meteo, weekend da dimenticare. Italia polare, tra nubifragi, nevicate e gelate


Meteo, è arrivata un’ondata di freddo di origine polare che ha travolto tutta l’Italia, la bella stagione è ormai solo un ricordo. Il repentino calo delle temperature accompagna l’Italia attraverso le prime gelate in pianura, e per alcune regioni anche nubifragi importanti, vento e nevicate importanti che potrebbero spingersi fin sotto gli 800 metri di quota. È prevista la comparsa di neve in città come Potenza, Isernia e Campobasso, anche sotto forma di bufera. Fonte: ilmeteo.it.

La giornata di sabato porterà un meteo ancora piuttosto severo al Sud e su parte delle regioni centrali. Già nel corso della mattinata, infatti, intense precipitazioni sotto forma di rovescio colpiranno l’Abruzzo e il Molise, le aree meridionali del Lazio, i settori orientali della Sardegna e, a scendere, la Sicilia. Vediamo nei perticolari cosa accadrà al meteo nel weekend del 20 novembre. Fonte: ilmeteo.it. (Continua dopo le foto)











Il maltempo di questo fine settimana registrerà maggiore incidenza su Puglia, Basilicata e Calabria ionica, in cui sarà piuttosto elevato il rischio di nubifragi con elevati disagi a livello idrogeologico. La neve fioccherà localmente sotto forma di bufera sugli Appennini, a quote vicine ai 900 metri sui rilievi abruzzesi e un po’ più in su sui rilievi appenninici meridionali. In arrivo anche violenti venti nord orientali che potrebbero essere la causa di forti mareggiate, che potrebbero abbattersi sul versante ionico e su quello tirrenico. Nel resto del Centro-Nord, nonostante potrebbe fare capolino il sole, l’abbassamento delle temperature la farà da padrone assieme a forti venti ed alle prime gelate notturne. (Continua dopo le foto)



Meteo, nella giornata di domenica, anche se il quadro potrebbe sembrare più roseo dell’appena trascorso weekend, manterrà un meteo ancora piuttosto volubile al Sud. Insistenti piogge e locali rovesci persisteranno particolarmente sul comparto ionico della Calabria e piogge meno intense avranno luogo nell’area meridionale di Basilicata e Sicilia. Nuvoloso sul resto del Sud, mentre nel resto d’Italia si potrà tirare un sospiro di sollievo nonostante le temperature che continueranno a risultare particolarmente fredde, specie nella notte e in prima mattinata. Previste brinate in Val Padana e nelle aree interne del Centro. L’inizio della prossima settimana vedrà il Sud Italia ancora succube del maltempo.

Luca Argentero e la fidanzata in lacrime. Sì, è successo anche a casa loro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it