“Ciclone d’Islanda in arrivo”. Meteo Italia, ora l’estate può dirsi finita


Le previsioni meteo di settembre non sono delle migliori. Ormai l’addio alla stagione estiva è diventato ufficiale. Dopo mesi trascorsi da sole e afa, ad inclusione delle prime settimane del mese di settembre, da ora in poi sarà meglio accettare l’idea di accogliere definitivamente l’autunno. E se finora il cielo è stato imprevedibile, si deve all’ormai noto anticlone africano. Da oggi cambia tutto.

Sole e caldo con temperature che hanno spesso toccato picchi incredibili. Gli italiani non possono ritenersi insoddisfatti delle giornate di tintarella e degli aperitivi in spiaggia fino a tardi. L’estate 2020 è stata senza alcun dubbio la più sorprendente e imprevedibile di sempre. Ma le previsioni meteo di martedì 22 settembre indicano il passaggi definitivo all’autunno che si presenterà subito accompagnato da ampia nuvolosità e pioggia diffusa. (Continua a leggere dopo la foto).






Se fino a questo momento avete sentito parlare del noto anticiclone africano, protagonista indiscusso di un’intera stagione estiva, adesso sarà la volta del vortice ciclonico che dal nord Europa si spingerà fino al Mediterraneo attraverso la Francia, spingendo irrimediabilmente indietro l’area di alta pressione. Addio all’estate dunque, perchè l’Italia non verrà più ‘baciata’ da un sole caldo. (Continua a leggere dopo la foto).






Dopo lunedì, è stato previsto un netto peggioramento delle condizioni, senza distinzioni di aree. Infatti da nord a sud, piogge e temporali accompagneranno le settimane a seguire. Ragione per cui sarà meglio coprirsi bene e adoperarsi velocemente per il cambio di stagione negli armadi. Le temperature previste si abbasseranno improvvisamente, al punto che potrebbe anche iniziarsi a vedere qualche vetta innevata. (Continua a leggere dopo le foto).



Nello specifico, dunque, sarà ‘colpa’ del ciclone d’Islanda, che insisterà per circa 6 mesi l’Atlantico e che spingerà anche verso i Paesi del Mediterraneo minacciose nuvole cariche di pioggia. L’ aumento dell’instabilità atmosferica, specialmente sulle regioni settentrionali e sulla Sardegna, non perderà occasione per farsi sentire, togliendo la benevolenza dei caldi raggi solari che finora hanno saputo coccolare l’Italia.

Muore in doccia a 38 anni. Scoperta dai suoi genitori: era andata a trovarli per il weekend

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it