Freddo, gelo e neve: meteo Italia, via il caldo. Maltempo in arrivo dalla Russia


Fa molto caldo questi giorni, ma è solo questione di tempo: ancora qualche giorno e queste giornate primaverili con temperature vicine o talvolta superiori ai 20°C saranno soltanto un ricordo. Dalla lontana Russia si sta avvicinando un nucleo gelido che irromperà sull’Italia provocando un crollo termico anche di 15 gradi rispetto a questi giorni. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che fino a sabato i valori termici si manterranno sopra la media del periodo con temperature massime tra 17 e 22°C su gran parte delle regioni. Il tempo risulterà pressoché soleggiato e con poche nubi, a parte un po’ di instabilità venerdì al Nordovest (attesi temporali pomeridiani) e sabato in Sicilia. Nel corso di domenica il tempo muterà radicalmente.

L’irruzione di venti freddi dalla Russia, oltre a portare una fase di maltempo di stampo invernale, provocherà un graduale calo delle temperature che al Nord perderanno subito 10°C rispetto al giorno precedente. Da lunedì invece l’aria fredda dilagherà su tutta l’Italia con un ulteriore sensibile calo delle temperature. Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che il risveglio di lunedì sarà davvero molto freddo con valori massimi tra 5 e 10°C al Nord, sotto i 14°C al Sud. (Continua a leggere dopo la foto)









Un freddo ancora di più accentuato dai venti freddi Nordorientali. Nei giorni successivi temperature in ulteriore diminuzione con il ritorno delle gelate notturne sulla Pianura Padana, forti sui rilievi e termometri in calo al Sud con meno di 10°C di giorno su molte città. (Continua a leggere dopo la foto)






Quindi, ricapitolando, Tra lunedì e mercoledì prossimo sono attesi forti venti con raffiche anche di oltre 70-80 chilometri all’ora sull’Adriatico. “Rispetto alle temperature attuali si potrebbe avere un tracollo anche di oltre 8-10 gradi in pianura e 13-15 °C in montagna, con neve anche a quote collinari, in particolare sulle regioni del versante adriatico, ma a tratti anche sul resto del Sud, Umbria, zone interne di Toscana e Lazio. (Continua a leggere dopo la foto)



 


In tutto questo non esclusi anche locali temporali con grandine”, dice Edoardo Ferrara DI 3BMeteo. Quadro ancora più incerto per quanto riguarda il Nord, in posizione probabilmente assai più marginale per quanto riguarda le precipitazioni. A tal proposito, l’esperto rileva che si tratta di una tendenza meteo, data la distanza temporale, ancora in fase di analisi e validazione.

Ti potrebbe anche interessare: Freddo, gelo e neve: meteo Italia, via il caldo. Maltempo in arrivo dalla Russia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it