Meteo Italia, tre perturbazioni in arrivo: pioggia, neve e temperature in calo. Ecco dove colpiranno


Le notizie meteo in Italia non sono delle migliori. Tre le perturbazioni che interesseranno il nostro Paese. Durante la settimana la primavera ha fatto capolino, ma a tratti. Secondo le previsioni dei meteorologi di Meteo Expert-Meteo.it, nel corso del fine settimana transiterà sull’Italia portando piogge sparse soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, neve sulle Alpi anche a quote relativamente basse, e vento intenso soprattutto al Centro-Sud. Ma la situazione cambierà all’inizio della prossima settimana. Secondo i meteorologi di Meteo Expert, l’Italia sarà raggiunta dalla prima perturbazione di marzo, che sarà responsabile di una intensa fase di maltempo.

Un flusso perturbato nord-atlantico prenderà vigore abbassandosi di latitudine, aprendo la strada a una serie di perturbazioni dirette sul vecchio continente e quindi anche sull’Italia. La primavera verrà inaugurata da un ciclone di correnti fredde a partire da lunedì 2 marzo. Gli esperti consigliano massima attenzione in previsione delle burrasche di vento dovute al vortice ciclonico in arrivo. Intensi nubifragi interesseranno il Nord, in particolare la Liguria, per poi estendersi verso le regioni tirreniche centro-meridionali, con possibilità di forti temporali. (Continua dopo la foto).







Come si apprende dal sito Il Meteo, non mancherà persino la neve, a tratti molto abbondante, a partire dagli 800 metri di quota, con accumuli anche rilevanti, specie sui settori centro-occidentali, come Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia. E ancora, nuovi rovesci, anche a carattere temporalesco, su buona parte del nostro Paese. Il sole apparirà, ma sarà timido e farà capolino solo per poche ore. Gli effetti di una possibile spaccatura del vortice polare comporterà un freddo tardivo, temporali e anche nevicate. Si parla di una terza perturbazione in prossimità dei primi giorni del mese di marzo. (Continua dopo le foto).








Nel corso della notte di questo sabato la perturbazione si muoverà verso levante, per poi placarsi durante le prime ore mattutine di domenica, in particolare sull’area centro-orientale del Nord, dove nell’arco della giornata si vedranno tornare cieli grigi con piogge sparse e alcune nevicate sui rispettivi rilievi alpini, intorno ai 1000 metri di quota. Friuli Venezia Giulia, Liguria e alta Toscana verranno colpite da perturbazioni più moderate, che procederanno anche verso il Centro Italia, con particolare concentrazione  nelle Marche, Umbria, Lazio e su alcuni tratti dell’Abruzzo. (Continua dopo le foto).

Finalmente un migliorando si otterrà durante il tardo pomeriggio, soprattutto  al Nordest e sulla Toscana, mentre ancora piogge sparse interesseranno durante la sera Umbria, Lazio e Campania. In serata si prevedono anche venti da sud, come presagio di un’intensa perturbazione attesa per la giornata di lunedì. Purtroppo non è ancora tempo di accogliere la stagione primaverile. L’Italia deve ancora aspettare che la perturbazione spazzi via il rischio di trascorrere in casa i nostri n, ma già dalla metà del mese di marzo, probabilmente, si riuscirà a programmare una gita in più fuori porta. Attendiamo ancora un miglioramento.

Carlo Conti e Maria De Filippi: è successo negli studi de ‘La Corrida’ e ‘Amici’ (in diretta)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it