Bye bye clima mite! Il freddo (quello vero) sta arrivando. Dalla Russia le prime avvisaglie di un inverno che ci farà battere i denti: il maltempo è quasi alle porte, quando ci colpirà e dove. E c’è già chi parla di neve…


Il maltempo fa capolino sull’Italia. Nelle prossime 24-48 ore aria fredda russa si mescolerà ad aria più mite atlantica creando un quadro instabile, con temperature più che autunnali, quasi invernali. L’alta pressione delle Azzorre – spiegano gli esperti de ‘ilMeteo.it’ – sale verso il reparto Scandinavo, richiamando così un nucleo freddo che si muoverà in modo retrogrado, da Est verso Ovest con direzione Balcani. Il nucleo freddo sarà il responsabile dell’arrivo di aria più fredda e il calo termico generale. Da giovedì, una bassa pressione atlantica riuscirà ad avanzare verso il Mediterraneo e verrà “agganciata” dal nucleo balcanico. Oltre ad un clima decisamente più freddo, l’aria fredda balcanica si mescolerà all’aria più mite atlantica e la bassa pressione si muoverà verso il medio Tirreno, coinvolgendo principalmente il Centro e il Sud dell’Italia a suon di temporali e nubifragi. Previsti temporali e nubifragi.

Ad oggi – spiegano gli esperti – è atteso intenso maltempo da giovedì sera/notte su Toscana centro-meridionale, Lazio, regioni adriatiche tutte e verso tutto il Sud nel corso di venerdì. Piogge inizialmente anche su Veneto ed Emilia-Romagna orientali, ma non così importanti come quelle attese altrove.

(continua dopo la foto)



 

Sembrerebbe che anche nel corso del weekend, un’altra bassa pressione nordatlantica raggiungerebbe l’Italia, ancora con maltempo su molte regioni italiane e la prima neve che potrebbe cadere a quote relativamente basse per la stagione.

Ti potrebbe anche interessare: “La Russia fuori dalle Olimpiadi di Rio”. Il giorno della verità. Il perché di una decisione storica