Meteo, sarà un Capodanno gelido. Temperature in picchiata: cosa ci aspetta


Fine 2019 in arrivo. E per il giorno di Capodanno potrebbe verificarsi un colpo di scena dal Polo Nord. Dopo il passaggio di un campo di alta pressione su buona parte dell’Italia, con prevalenza di sole e temperature piuttosto miti per il periodo, per l’ultimo dell’anno “si notano alcune manovre (risalita di aria relativamente calda fin verso la Scandinavia) che potrebbero dare il via a una serie di conseguenze a cascata” tra cui, fanno sapere gli esperti de ‘IlMeteo.it’, “un’irruzione di aria gelida che dalla Russia (aria polare) si riverserebbe inizialmente sull’Europa orientale, con conseguenze anche sull’Italia”.

“Le probabilità che il vero freddo possa arrivare sulla nostra Penisola sono ad ora di circa il 50%” aggiungono, ma “al momento non sono da escludere sorprese e veri colpi di scena con episodi nevosi fino a quote molto basse, specie sulla Romagna e sulle Regioni del Centro (in particolare sul versante Adriatico)”. Al Nord, “si avvertirebbe invece soprattutto un gran freddo, ma con basso rischio di precipitazioni”. Continua dopo la foto








Proviamo allora a tracciare una prima tendenza meteo per gennaio 2020 tramite l’utilizzo di alcuni modelli stagionali come ECMWF e degli indici teleconnetivi. Il modello europeo, in accordo anche con il modello NMME, propone un mese di gennaio 2020 con clima mite e anomalie di temperatura positive soprattutto sull’Europa centro-orientale. Qui non si escludono anomalie positive anche superiori ai +2°C. Continua dopo la foto






Per quanto riguarda le precipitazioni invece, queste potrebbero risultare in media o al di sopra su buona parte dell’Europa centro-settentrionale mentre sarebbero inferiori alla norma sul Mediterraneo. Questo, unito alla prevista accelerazione del vortice polare a tutte le quote potrebbe farci propendere verso un gennaio con flusso zonale teso e alto. Da valutare comunque gli effetti di imprevisti e repentini riscaldamenti della stratosfera che potrebbero mischiare non poco le carte in tavola per l’evoluzione meteo di gennaio 2020. Continua dopo la foto



 


In Italia, pertanto, il mese di gennaio 2020 potrebbe vedere temperature al di sopra delle medie e precipitazioni inferiori alla norma specie al Centro-Sud. Non dovrebbe comunque mancare qualche fase fredda con possibilità di neve in pianura.

Ti potrebbe interessare: Taylor Mega, auguri ‘bollenti’ con la giacca da Babbo Natale aperta. Tutti fissi lì (e poi svenuti)

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it