Meteo, arriva l’ottobrata: sole e temperature il rialzo. Ecco dove


Ennesimo colpo di scena in questo inizio di ottobre: nel prossimo weekend, infatti, è in arrivo la classica ‘ottobrata’, ma anche il ritorno di una pericolosa insidia. “L’alta pressione riuscirà ad imporsi su buona parte del bacino del Mediterraneo a partire da oggi giovedì 12: si tratta di un fatto abbastanza inusuale” fanno sapere da ‘IlMeteo.it’.

“La massa d’aria calda e stabile arriverà direttamente dall’Africa e non dal più consueto (in questo periodo) anticiclone delle Azzorre”. Nel prossimo fine settimana, quindi, “belle giornate e anche piuttosto tiepide, con valori termici ben al di sopra delle medie stagionali”. Con ‘ottobrata’, ricordano gli esperti, si intendevano “le feste che chiudevano la vendemmia; in pratica erano quelle che noi oggi chiamiamo ‘gite fuori porta’ e che si svolgevano nei dintorni della Capitale nel pieno del mese di ottobre”. (Continua a leggere dopo la foto)







Dal punto di vista meteorologico, “a far compagnia al sole e al clima mite ci sarà il ritorno della nebbia su alcune zone; in questi settori al primo mattino la visibilità si ridurrà fino a 30 metri circa”. SABATO – “Il 12 avremo tanto sole da Nord a Sud con temperature fino a 24°/25°C in città come Firenze, Roma, Napoli e Bari ma attenzione: sulle Isole maggiori potremmo raggiungere picchi ancora più elevati, come per esempio a Siracusa e a Catania dove si sfioreranno i 28°C durante le ore più calde. (Continua a leggere dopo la foto)




Da rilevare al primo mattino la formazione di nebbie sulla pianura lombarda meridionale, ovvero sul Cremonese e Mantovano. Nebbia che scomparirà nel corso della mattinata”. DOMENICA – Anche per il 13, concludono gli esperti, “il sole ci terrà compagnia, con valori termici diffusamente oltre i 25°C al Centro-Sud; solo qualche grado in meno al Nord ma temperature attese sempre ben oltre i 20°C. (Continua a leggere dopo la foto)


 

La nebbia al primo mattino sarà invece diffusa e fitta sul Veneto meridionale, occidentale e sull’Emilia settentrionale, quindi prestare attenzione alle province di Rovigo, Verona, basso padovano e Ferrara; su queste zone la visibilità potrebbe scendere fino a 20 metri”.

“Tutto finto, ecco le prove”. Pomeriggio 5: la notizia in diretta davanti a Barbara D’Urso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it