Meteo, il “ribaltone”: in arrivo freddo, forti temporali e grandine


Il weekend scorso aveva ancora il sapore dell’estate ma il quadro meteorologico generale è destinato a cambiare radicalmente. Come riporta il sito de IlMeteo.it, infatti, nei prossimi giorni assisteremo a un “ribaltone” che ci catapulterà in quella che viene definita dagli esperti una settimana per certi versi “assurda”. Se fino a martedì 17 settembre sembrerà di essere ancora in estate, l’autunno, con freddo e rischio di forti temporali e grandine, è dietro l’angolo anche se per poco. Ma vediamo i dettagli.

Da mercoledì 18 settembre l’improvviso arrivo di aria fredda dalla Russia causerà un peggioramento del tempo con l’ingresso della Bora che provocherà un crollo termico anche di circa 8-10°C, avverte il team del sito IlMeteo.it : si svilupperanno fenomeni temporaleschi anche intensi caratterizzati anche da grandine e isolate trombe d’aria. (Continua dopo la foto)







Le zone che dovrebbero risentire di più degli effetti di questo “ribaltone” saranno sicuramente dapprima quelle nord-orientali (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna) poi il resto del Nord e quindi il Centro-Sud (soprattutto le regioni adriatiche tra giovedì e venerdì). Al passaggio del fronte instabile si attiveranno venti forti da Nordest con raffiche fino a 70 km/h e che gradualmente spazzeranno via le nubi a partire dal Nord verso il resto d’Italia. (Continua dopo la foto)




Tempo più tranquillo, invece, sulle due Isole maggiori e sulla Calabria mentre, come detto, è atteso un crollo delle temperature al Centro-Nord, ma si perderà qualche grado anche al Sud sottolineano gli esperti. Dopo questa fase di perturbazioni, la pressione tornerà ad aumentare su tutto il Paese con bel tempo e clima gradevole nel corso del weekend. Venerdì 20 sarà infatti una giornata all’insegna di un graduale miglioramento anche per le regioni centro-meridionali, anche se in un contesto decisamente più fresco per tutto il Paese. (Continua dopo la foto)


 


Venerdì 20 una residua instabilità insisterà nella prima parte del giorno su Puglia e Basilicata, con qualche rovescio sparso che sarà inoltre possibile sulla Calabria, fino ai settori settentrionali della Sicilia. Ma tra il pomeriggio e la sera anche su questi settori la situazione tornerà decisamente tranquilla, anche se bisognerà attendere ulteriori conferme per avere previsioni più precise del fine settimana.

Salta “La Vita in diretta”: perché Lorella Cuccarini e Alberto Matano non sono andati in onda

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it