Grandinata record in Lombardia (il 31 luglio): paese imbiancato e strade bloccate


“Le domeniche d’agosto quanta neve che cadrà”. Così cantava Gigi D’Alessio in un improbabile tormentone del passato. Non è agosto e, in fondo, non è nemmeno neve, ma le foto che ci arrivano da Magreglio ci fanno letteralmente spalancare gli occhi e non riusciamo a crederci: le strade di questo piccolo paesino sono incredibilmente imbiancate di quello che sembra un fiume di ghiaccio e invece è una clamorosa grandinata.

Siamo in provincia di Como, in Lombardia, e il maltempo di questi giorni ha giocato uno scherzo clamoroso ai cittadini. Le foto stanno facendo in queste ore il giro del web e sono incredibilmente straordinarie. Certo, magari non per chi ci abita, visto che sono costretti a spalare le strade per renderle agibili manco fosse inverno inoltrato. Infatti sono dovuti entrare in opera i mezzi stradali per ripulire il tutto e riaprire il traffico urbano. Continua a leggere dopo la foto.



Il Comune di Magreglio, intanto, ha chiesto a tutti i cittadini di prestare la massima attenzione, uscire con le proprie vetture solo se strettamente indispensabile e aiutare, se possibile, l’opera dei volontari. Che da questa mattina hanno imbracciato le pale per liberare i propri cortili, le proprie porte, le proprie vie. “Chi ce l’avrebbe mai detto, di stare così a luglio” scrivono nei commenti molti cittadini. Eppure questa grandinata è solo un esempio dei fenomeni atmosferici che si stanno verificando in queste ore in Lombardia. La cui violenza è addirittura in crescita. Continua a leggere dopo la foto.


Una parte della regione lombarda, infatti, con particolare riguardo sui rilievi, è stata sottoposta ad un’intensa ondata di piogge e burrasche. Tra le provincie più colpite senza dubbio quella di Lecco dove in Valsassina, precisamente nel minuscolo centro di Primaluna, una forte colata di fango misto ad acqua ha riempito e reso inagibile il comune. È lo stesso paese che era finito, lo scorso 12 giugno, nella lista di quelli più colpiti dall’alluvione dell’Alto Lario, della Valvarrone e della Valsassina. Continua a leggere dopo la foto.


Il maltempo di questa mattina a Magreglio e dintorni non ha provocato danni ingenti alle cose e soprattutto non ha fatto alcun tipo di ferito. L’acqua è defluita in poco tempo e alla fine resta solo l’incredulità di tanti cittadini. Che hanno visto il loro paese imbiancato, a Luglio.

Lady Diana, il suo ultimo sogno infranto (con Kevin Costner): “Glielo hanno impedito”