Meteo, crollo termico nel week end. “Temperature giù di 15° e temporali”


Meteo, continua la fase rovente di stampo africano sull’Italia, con temperature che fino a venerdì toccheranno il picco del caldo, con valori massimi fino a 40°C. Il gran caldo però subirà un forte ridimensionamento a partire dal weekend, infatti l’arrivo di un ciclone atlantico porterà un po’ di refrigerio sull’Italia facendo calare le temperature anche di 15°C. Il team del sito iLMeteo.it avverte che i primi segnali di un cambiamento inizieranno a farsi sentire già da venerdì con i primi fenomeni temporaleschi, a carattere ancora irregolare, che interesseranno le Alpi e localmente anche qualche settore della Pianura padana.

Nella giornata di sabato 27, le piogge e i temporali si propagheranno a tutto l’arco alpino, con il rischio di fenomeni violenti anche su molte zone della Pianura padana. Tempo ancora soleggiato al Centro e al Sud. Domenica 28 luglio il ciclone atlantico attraverserà velocemente il Nord raggiungendo in tarda serata i Balcani. Piogge e temporali oltre a colpire le regioni settentrionali interesseranno anche la Toscana fino a Firenze, il Lazio fino a Roma e poi l’Umbria e le regioni adriatiche. Continua dopo la foto



I fenomeni potrebbero risultare molto forti e con grandinate. Durante il passaggio del ciclone e in presenza delle precipitazioni le temperature subiranno una forte diminuzione, addirittura fino a 15°C in meno rispetto a questi giorni; i valori massimi infatti a stento saliranno oltre i 24-25°C al Nord e in Toscana. Per il mese di agosto le previsioni meteo sono altalenanti. Continua dopo la foto


Inizierà col caldo, dopo l’abbassamento termico atteso per gli ultimi giorni del mese di luglio. Si tratterà tuttavia di un caldo non particolarmente intenso,diciamo più nella norma, con temperature che al Nord non supereranno i 33°C, al Centro i 35°C e al Sud i 37°C/38°C (zone interne). Pertanto, vivremo una prima parte del mese all’insegna di un tempo stabile e caldo, ma non troppo rovente. Non escludiamo, inoltre, un abbassamento (temporaneo) di latitudine del flusso Atlantico che potrebbe provocare dei veloci break temporaleschi, in particolare al Centro-Nord. Continua dopo la foto


 


I temporali seguiti da un lieve calo delle temperature che in alcuni casi sarà consistente laddove i fenomeni saranno più intensi e duraturi. Al Sud sarà tutt’altra storia: l’anticiclone africano determinerà una parentesi molto calda con picchi fino a 40°C sulle zone interne della Sicilia e sulla Puglia.

Ti potrebbe anche interessare: Antonella Elia irriconoscibile: quel “dettaglio” del suo corpo non passa inosservato

Tags: