Devastante tromba d’aria colpisce la spiaggia greca delle vacanze. 6 morti, anche un bimbo di 2 anni


Pochi attimi e si è scatenato l’inferno. Sei turisti stranieri sono morti e almeno 30 persone sono rimaste ferite nella notte tra ieri e oggi a causa di un tornado e violente grandinate che hanno colpito il nord della penisola Calcidica, in Grecia. Le autorità hanno dichiarato lo stato d’emergenza. Una scena apocalittica racconta chi ha visto con i suoi occhi la furia del tornado che, con una forza devastante, si è abbattuto sulla spiaggia. Non c’è stato il tempo di prepararsi né di mettersi al riparo.

Il tornado sarebbe durato circa venti minuti, secondo testimoni. Un albero cadendo ha ucciso un russo e suo figlio di due anni in un albergo della località balneare di Kassandra, a 70 km da Salonicco. In una località nei pressi di Nea Propontida, una coppia di cechi sono morti quando il loro caravan è stato travolto da violente raffiche di vento e una donna rumena e il suo bambino sono stati uccisi dal tetto di un edificio divelto dal tornado. Continua dopo la foto



Il tornando che ha portato morte e distruzione in Grecia arriva dopo che, nelle ore scorse, il maltempo aveva flagellato la costa adriatica italiana. Una grandinata violentissima si era abbattuta nella giornata di ieri, mercoledì 10 luglio, su Pescara e parte della costa abruzzese. La grandinata, scrive Il Messaggero che pubblica anche le foto, ha ferito finora diciotto persone e provocato danni consistenti ad auto e tetti. Continua dopo la foto


Per la grandine è finita in ospedale anche una donna incinta, con ferite al volto e al capo. I pazienti, apprende l’Ansa in Pronto Soccorso, hanno riportato contusioni e ferite, principalmente alla testa, e sono tutti da suturare. Come anticipato, poi, nel capoluogo adriatico il fenomeno ha danneggiato auto e tetti e infranto vetri e parabrezza. Continua dopo la foto


 


L’ondata di maltempo si è abbattuta sulla costa adriatica abruzzese: in tarda mattinata ha colpito Pineto e Silvi (Teramo), poi un forte temporale si è abbattuto su Pescara, accompagnato da una lunga grandinata, con chicchi del diametro da 3 a 5 centimetri. Forti disagi alla circolazione anche nell’entroterra. Sulla superstrada che da Teramo porta al mare macchine ferme in coda per scarsa visibilità mentre nei centri abitati, come detto, si registrano diversi danni alle automobili.

Ti potrebbe anche interessare: Anna Tatangelo senza reggiseno è da svenire: la foto sexy che fa impazzire tutti

Tags: