Meteo, Italia divisa in 2: temperature fino a 30° e pioggia incessante. Caldo afoso o temporali copiosi? Dipende da dove vivete


Fra poco sarà solo questione di fortuna e geolocalizzazione: infatti l’Italia sarà divisa in due dal punto di vista meteorologico e climatico quella che vedremo nelle prossime ore. Con l’intensificarsi degli effetti dell’anticiclone delle Azzorre al Nord e al Centro con relative ore di sole e caldo, infatti, avremo contemporaneamente anche un persistenza di instabilità meteo al sud dove invece assisteremo a improvvisi scrosci di pioggia e anche locali temporali.

Tutta colpa di una circolazione ciclonica che da giorni si è stabilizzata tra Mar Ionio e Adriatico richiamando continue perturbazioni sul centro sud della Penisola e in particolare sulle zone interne e appenniniche. In effetti, da questo lunedì, al centro nord e sulla Sardegna avremo giornate di sole spendente e una nuova impennata delle temperature che arriveranno anche a trenta gradi mentre al sud persisterà la fase di instabilità con temperature ancora al di sotto della norma. (Continua dopo la foto)



Una situazione che però è destinata mutare a metà settimana quando finalmente farà la sua la prima incursione l’anticiclone nord africano portando anche al centro sud tempo stabile temperature in rialzo. Ma cosa succederà, in pratica? Oggi avremo ancora un clima condizionato da qualche pioggia e temporali nelle zone interne del sud e del centro, in particolare sulla Puglia, la Basilicata, la Campania, il basso Lazio, l’Abruzzo e il Molise. (Continua dopo la foto)


Nel resto del Paese invece il tempo sarà generalmente soleggiato e con temperature di stampo estivo a parte un leggero aumento di nuvolosità nel pomeriggio sui rilievi alpini dove non si escludono isolati e brevi rovesci in possibile estensione anche alle vicine pianure. Domani idem, con tempo incerto al Sud e possibilità di brevi temporali pomeridiani sui rilievi appenninici, in particolare in Basilicata e nelle zone interne e meridionali della Puglia. (Continua dopo la foto)


 


Nuvolosità in aumento anche sull’arco alpino accompagnata da locali rovesci o temporali. Ampie zone di sereno invece nel resto del Paese con le temperature ancora in aumento ovunque anche se ancora sotto le medie stagionali al sud. Insomma, ci siamo goduti questo weekend di sole, ma ora il tempo torna ad essere tristemente sbarazzino, almeno fino a metà di questa settimana.

Ti potrebbe anche interessare: Meteo, l’annuncio degli esperti: cosa ci aspetta dalla prossima settimana