Ribaltone meteo: arriva l’estate. Ecco quando diremo addio a pioggia e freddo


Calendario a parte, di fatto la primavera non si è vista né sentita in questo 2019. Ma dopo un mese di maggio caratterizzato in gran parte da freddo, pioggia e temporali, il bel tempo sta finalmente tornando per impossessarsi definitivamente dell’Italia. Belle notizie sul fronte meteo: l’estate sta finalmente arrivando, anche se dovremo pazientare ancora qualche giorno.

Sì, perché l’avvio di settimana sarà ancora all’insegna del maltempo e, come se non bastasse, con un nuovo calo delle temperature dovuto all’arrivo di un ciclone di origine polare, che non solo sarà responsabile di un ritorno ad un clima più freddo, ma già da oggi ci proporrà una sorta di maltempo caratterizzato da nubifragi e grandine che colpiranno molte zone del nostro Paese. E infatti gli esperti de IlMeteo.it avvertono che già lunedì 27 si dovranno fare i conti con il vortice ciclonico formatosi nel corso del finesettimana che continuerà a dispensare piogge su tutta Italia. (Continua dopo la foto)



Martedì 28, inoltre, la situazione potrebbe aggravarsi ulteriormente dal momento che una bassa pressione ricolma di aria fredda e instabile in discesa dal Polo Nord punterà dritto verso il nostro Paese dando il via a un’altra – l’ennesima – fase di maltempo. In particolare, il tempo andrà peggiorando verso sera sulle regioni del Nord con la possibilità di temporali violenti e veri e propri nubifragi con grandine specie tra martedì notte e le primissime ore di mercoledì su Liguria (settori di Levante), Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. (Continua dopo la foto)


Sono anche previste temperature in calo su tutto il Paese. Mercoledì 29 maggio il vortice ciclonico si sposterà dapprima verso il Centro, con piogge ancora sul Nord Est e verso Toscana, Umbria e Marche con fenomeni temporaleschi e giovedì 30, i fenomeni, dall’Emilia Romagna scenderanno verso il Centro ed in serata fino al Sud, segnatamente su Campania, Basilicata e Puglia. (Continua dopo la foto)


 


A partire da venerdì 31 maggio e per il successivo weekend l’Anticiclone delle Azzorre arriverà sull’Italia andando a interessare soprattutto il Nord e il Centro e con un deciso aumento termico: si avranno già valori quasi estivi, con temperature che sfioreranno i 30 gradi. Al Sud, invece, si legge ancora sul sito diretto da Antonio Sanò, il tempo rimarrà più fresco e instabile perché sarà presente una residua circolazione depressionaria.

Meteo, in arrivo settimana autunnale: freddo e forti temporali. Si toccheranno i 10 gradi di media. Le zone più colpite