Meteo: pioggia, neve e temperature giù. Altro che primavera: torna l’inverno


Come previsto dagli esperti, l’ultimo finesettimana di marzo è all’insegna della primavera, delle giornate soleggiate e delle temperature gradevoli. Ma da lunedì torna l’inverno. Dalle ultime previsioni, infatti, aprile sembra proprio voler iniziare con una svolta fredda in cui torneranno protagonisti i temporali, la grandine e la neve, avverte il sito IlMeteo.it, che faranno riabbassare le temperature portando via l’anticipo della bella stagione che marzo ci aveva regalato.

Nel dettaglio, si legge sul sito diretto da Antonio Sanò, dal pomeriggio-sera di lunedì torneranno le nubi nell’area tirrenica, in particolare sulle isole maggiori , il Lazio e la Toscana. In seguito arriveranno deboli annuvolamenti anche fra la Liguria, il Piemonte e la Lombardia. Nel corso della notte, poi, il tempo peggiorerà sul comparto alpino occidentale specie fra la valle d’Aosta e le Alpi lombarde con deboli piogge e sporadiche nevicate in alta quota. (Continua dopo la foto)



Da martedì 2 aprile, poi, rinforzerà lo scirocco richiamato da un profondo vortice depressionario sulle Isole britanniche, il quale, a sua volta, piloterà una perturbazione verso il nostro Paese. Aumentano dunque le nubi su tutta l’Italia con qualche rovescio ancora una volta sul Nord Ovest ma in estensione alla Sardegna e zone interne del Centro; rovesci temporaleschi sparsi fra l’Umbria e l’Abruzzo verso sera e qualche pioggia arriverà sulle aree interne del Sud fino al nord della Sicilia. (Continua dopo la foto)


Le temperature massime caleranno specie sulle regioni settentrionali e centrali. Ulteriore peggioramento a partire da mercoledì 3 fino a venerdì 5 aprile, quando, si legge ancora su IlMeteo.it, tutto il Paese sarà stretto nella morsa del brutto tempo con nevicate copiose sulle Alpi in media intorno ai 1200-1300 metri di quota, rovesci e possibile grandine sul resto del Nord ad eccezione dell’Emilia Centro Sud con neve in Appennino seppur a quote alte stante la presenza di forti venti di scirocco. (Continua dopo la foto)


 


Si assisterà anche a un generale calo termico nei valori diurni, in parte contenuto a causa dei miti venti meridionali, dicono ancora gli esperti. E anche con l’avvicinarsi del prossimo weekend la situazione meteo pare rivolta al brutto tempo dovuto alla formazione di vortice di bassa pressione in area tirrenica. Tra sabato e domenica dovrebbe quindi tornare il maltempo con nuovi rovesci e freddo. La primavera, a quanto sembra, subirà un brusco rallentamento proprio a pochi giorni dalla settimana di Pasqua.

Padre e figlio uccidono un orso e tutti i cuccioli nella tana. Le telecamere li incastrano