“Rischio alluvioni”. Meteo, previsioni da brivido per i prossimi giorni


Pioggia e neve. Le notizie di cronaca meteo di queste ultime 24 ore, assumono un aspetto davvero preoccupante, una sorta di bollettino di guerra insomma. Lo scrive ilmeteo.it. Le forti piogge cadute, le eccezionali nevicate che si sono abbattute sui rilievi alpini ma con temperature poco rigide, hanno provocato seri problemi ai corsi d’acqua con numerose esondazioni ed un elevato numero di sfollati. Ma anche sulle Regioni centrali ed al sud si sono avuti importanti ripercussioni in termini di alluvioni e allagamenti a causa delle abbondanti precipitazioni, nubifragi e temporali. Ora il maltempo, seppur meno violento, insisterà anche per la giornata di oggi. Vediamo dunque quali saranno le zone maggiormente colpite.

Partiamo con l’elemento neve, forse quello che ha creato maggiori disagi. Ebbene, oggi, continuerà a cadere a tratti moderata sui rilievi del basso Piemonte, fra l’ovest del Trentino, l’Alto Adige e su gran parte dell’area dolomitica. Solo fra il tardo pomeriggio e la sera le nevicate cominceranno a perdere di energia preludio ad un graduale miglioramento. Continua dopo la foto



Piovaschi a tratti moderati invece, potranno cadere fra il sud della Lombardia, l’Emilia Romagna e su tutta l’area del nord est, mantenendo di conseguenza ancora elevata l’allerta fiumi. Scendendo al centro Italia, pioggia forte e temporali con isolati nubifragi, sono attesi su tutta la Fascia tirrenica in particolare la Toscana, il Lazio e fino alla Campania. Anche su queste aree ci sarà un graduale miglioramento delle condizioni meteo fra il tardo pomeriggio e la sera. Continua dopo la foto




Il sud invece, ad eccezione come detto della Campania, continuerà ad essere un’isola relativamente felice in quanto, la giornata di oggi, trascorrerà all’insegna della moderata variabilità con qualche pioggia in arrivo dalla serata solo sui settori ovest della Sicilia. Su lunedì si conferma un ulteriore miglioramento delle condizioni del tempo su tutto il nord Italia e su gran parte della fascia tirrenica del centro. Toccherà invece al sud e all’area adriatica del centro vivere una fase di tempo più instabile con l’arrivo di pioggia e temporali. Continua dopo la foto

 


Anche martedì 5 avremo intenso maltempo sopratutto su Ragusano, Siracusano, Catanese e Messinese dove non si escludono alluvioni lampo. Piogge anche su Calabria Ionica e Salento. Soleggiato invece sulle regioni settentrionali.
L’isolamento del vortice sul Mar Ionio condizionerà il tempo al Sud anche nella giornata dimercoledì 6 Febbraio con piogge diffuse e locali temporali su Salento, Basilicata, Calabria e Sicilia, per tutta la giornata. Sarà sereno invece al Centro-Nord con temperature miti durante il giorno, freddo invece tra la sera e la notte con valori vicini allo zero. Da giovedì 7 ci aspetta un netto miglioramento su tutta la Penisola con sole diffuso, tranne che in Sicilia, dove cadrà ancora qualche goccia di pioggia.

Lo scenario inizierà a cambiare nuovamente da venerdì 8 Febbraio, sopratutto sull’Arco Alpino. Da Nord si avvicinerà una massa d’aria fredda di origine POLARE che provocherà qualche nevicata (dai 1000 metri) su zone centro-occidentali. Nel corso della giornata qualche acquazzone si dirigerà verso il medio-basso Adriatico.

Ti potrebbe anche interessare: Febbre e vomito, sembra una normale influenza. Poi la tragedia: morto a 23 anni