Allerta meteo, l’Italia nella morsa della neve: una tempesta pronta a colpire il Paese


Ancora neve. L’inverno sta facendo sul serio in questi giorni: già nel corso di Domenica e Lunedì, una perturbazione alimentata da gelidi venti porterà pioggia e neve al Centro-Nord, e un graduale nuovo calo termico ad iniziare da Lunedì sul settentrione.

La situazione però appare estremamente dinamica e, dopo una breve pausa più asciutta Martedì, ecco che Mercoledì la situazione cambierebbe nuovamente: anche questa mattina il Centro Europeo per le previsioni a medio termine mostra scenari davvero invernali per la prossima settimana, con neve a più riprese fino in pianura; e non è del tutto escluso che la “dama bianca” possa tornare ancora una volta a fare capolino sulla costa ligure. Ma andiamo a osservare nel dettaglio cosa accadrà tra il 30 e il 31 Gennaio. Mercoledì, scrive ilMeteo.it, il tempo risulterebbe già fortemente perturbato su gran parte del Paese. Oltre alle piogge e ai temporali, sarà soprattutto la neve a creare i maggiori disagi. (Continua dopo la foto)



Forti nevicate, una veloce bomba di neve è infatti prevista su molte aree del nord fino alla pianura padana. Imbiancate sarebbero le città di Milano, Trento, Bolzano e fino a Bologna con quantitativi importanti e conseguenti problemi alla circolazione stradale; fiocchi potrebbero cadere tra il pomeriggio e la sera di mercoledì si innescherà un ciclone mediteranno di estrema violenza sul Golfo di Genova. (Continua dopo la foto)




In una delle peggiori configurazioni meteorologiche per l’Italia: date le basse temperature la NEVE subito cadrà copiosa in pianura su Piemonte, Liguria tutta specie a Genova, Lombardia specie a Milano con 10cm in poche ore, tutta la Toscana con 7 cm a Firenze; poi la perturba investirà TUTTA l’ITALIA con neve forte su Emilia Romagna, al Centro, Umbria, Marche e a quote bassissime su Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, in ogni caso fino alle porte di Roma e Napoli. (Continua dopo la foto)

 


In questa frangente le temperature torneranno a calare sotto lo sferzare di forti venti di Maestralesulla Sardegna e di raffiche di Bora al Nord. In seguito alla discesa di aria gelida da latitudini polari dalla Valle del Rodano, sin dalle prime ore di Mercoledì 30 Gennaio Giovedí 31 sarà essenzialmente la giornata del Nordest quindi la neve cadrà copiosa altri 10cm su Emilia Romagna tutta, Triveneto in pianura. Ma non è finita qui: da Venerdì 1° Febbraio, è atteso un nuovo peggioramento delle condizioni meteo con il ritorno di nuove nevicate a quote molto basse sulle regioni settentrionali. Insomma, ci apprestiamo a vivere una settimana con perturbazioni invernali a raffica: vi invitiamo a seguire con attenzione i prossimi aggiornamenti.

Ti potrebbe anche interessare: “Sempre nel mio cuore”. Gerry Scotti, lacrime strazianti a C’è Posta per te