Meteo, sarà un Natale pazzo: ecco che cosa ci aspetta. La situazione ora per ora


Sarà una vigilia di Natale decisamente mite, almeno al Centrosud. Le previsioni meteo per domenica 23 e lunedì 24 dicembre sono concordi nel delineare un quadro meteorologico caratterizzato da tempo stabile, con temperature decisamente sopra la media. Merito dell’anticiclone di origine subtropicale che abbraccia l’Europa occidentale, interessando anche gran parte dell’Italia. Con il sole e le temperature che lievitano (fino a lambire i 20° C in Calabria e sulle Isole maggiori), aumentano le nebbie sulle pianure del Nord e cresce la concentrazione delle sostanze inquinati vicino al suolo.

Se da un lato dunque, si godrà di un tepore insolito per le vacanze natalizie, dall’altro dovremo fare i conti con l’allerta smog. La situazione si evolverà tra il giorno di Natale e Santo Stefano, quando le masse calde in ascesa verso il Settentrione, dovrebbero favorire “lo scorrimento sul suo bordo orientale, di masse d’aria più fredda – scrive il sito Ilmeteo.it – con conseguente calo generalizzato delle temperature ed un ripristino a condizioni climatiche più consone al periodo”. (Continua dopo la foto)




Ma entriamo nel dettaglio. L’ingresso dell’anticiclone segna un aumento della colonnina di mercurio soprattutto all’estremo Sud, su Sicilia e Sardegna. Sono previste massime decisamente fuori stagione: “Fino a 18-19° tra Calabria e Sicilia, 18 anche a Cagliari, fino a 15° a Firenze e Roma”, segnala 3bMeteo.it . Diversa sarà la situazione al Nord e in Valpadana dove a causa di nubi e nebbia i valori resteranno più contenuti (“tra 5-9° a Torino, Milano e Venezia”). (Continua dopo la foto)




Nella giornata di domenica l’alta pressione non si sarà ancora insediata del tutto. Siamo ancora in un “contesto ancora parzialmente nuvoloso e spesso nebbioso al Nord”, precisa ancora 3bMeteo. Anche il sito Meteo.it mette in guarda dalle nebbie, soprattutto nelle zone centro-orientali della Valpadana. In generale il cielo sarà “irregolarmente nuvoloso”, con nubi più dense “nel nord della Toscana, sul basso Lazio e sul versante tirrenico del Sud”. Rischio piovaschi anche sulle aree tirreniche di Campania e Calabria, mentre le Isole maggiori saranno ancora il balia del maestrale. (Continua dopo la foto)


 

Nel giorno della vigilia di Natale l’anticiclone sarà stabile sull’Italia. E allora si potranno toccare anche “valori prossimi ai 18-20°”, scrive ilMeteo.it, in “zone come l’est della Sardegna, la Sicilia, l’area ionica e fino alle zone adriatiche della Puglia”. Salgono le temperature anche al Centronord, sebbene in modo più moderato. Anche Meteo.it non ha dubbi: “Clima molto mite per il periodo”. In dettaglio 3bMeteo prevede “15° a Milano e Torino, 15°a Firenze, 16° a Roma e Napoli, 17° a Bari, fino a 18° a Catania. Temperature elevate anche in Montagna”.

Ti potrebbe anche interessare: “Anna è morta”. 27 anni, era partita per il Messico da 10 giorni: mistero sulla sua fine