Occhio al meteo, brutte notizie: ”Storm Line” invade questi giorni d’agosto. Temperature in calo, pioggia, vento e possibili trombe d’aria: quando arriva la nuova perturbazione


 

Qualche giorno di bel tempo con caldo in aumento prima del crac. L’alta pressione oceanica, con innesto di contributi più caldi anche dal Nord Africa, andrà consolidandosi nei prossimi 2-3 giorni su tutta l’Italia, fanno sapere gli esperti de ‘IlMeteo.it’. Il tempo sarà stabile e soleggiato pressoché ovunque con temperature di nuovo in sensibile aumento e sopra la norma, soprattutto su Toscana, Umbria, Lazio e sull’Emilia-Romagna. Regioni su cui potranno tornare a toccarsi valori massimi anche sui 37°. Da segnalare soltanto dei temporali sulle Alpi. Novità, invece, sono attese nel corso del weekend con l’arrivo di Storm Line. La nuova possibile crisi dell’anticiclone si presenta già nel corso di sabato su alcune regioni settentrionali: la linea temporalesca proveniente dal Nord Europa inizierà infatti a influenzare le regioni alpine, specie centro-orientali, poi via via verso il Nordest e anche verso le pianure centro-orientali del Nord, entro sabato sera, portando più nubi e locali rovesci o temporali e un calo termico. A seguire scivolerà lungo l’Adriatico portando una domenica più perturbata dalle Marche/Abruzzo verso Molise, Puglia e anche sul Centro-Sud Appennino in genere. (Continua a leggere dopo la foto)







Prospettive di tempo localmente instabile nel fine settimana e con apprezzabile calo termico generale. Inoltre, c’è il rischio che l’azione fresca e instabile del weekend possa protrarsi per qualche giorno anche a seguire, soprattutto sulle aree centro-meridionali e più segnatamente al Sud. Insomma, tempo buono fino a venerdì. Nel fine settimana, tuttavia, si conferma l’interruzione di questa breve fase molto calda, con il passaggio di un fronte temporalesco: tra venerdì notte e sabato sulle regioni settentrionali e, tra la fine di sabato e la giornata di domenica, su quelle centro-meridionali con effetti principalmente tra l’Adriatico e il Sud. (Continua a leggere dopo la foto)








 

”La massa d’aria più fresca che accompagna la perturbazione e i temporali associati porteranno un generale calo delle temperature, che sarà reso più evidente dal progressivo rinforzo della ventilazione settentrionale atteso tra domenica e i primi giorni della prossima settimana. In questo frangente – si legge ancora su Meteo.it – le temperature si porteranno in linea con la norma e in qualche caso anche al di sotto. Seguirà un miglioramento del tempo e un nuovo rialzo termico con ritorno di un caldo estivo e, da metà settimana, temperature anche leggermente sopra le medie”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it