Maltempo, allerta rossa per tutta la giornata. La protezione civile lancia l’allarme: ecco le zone interessate


 

Nuova allerta maltempo della protezione civile: ancora nevicate e venti forti, anche a quote basse, nevicate sono attese nel medio adriatico, Umbria orientale, Marche, Abruzzo e Molise, in estensione al Lazio orientale, Basilicata e Puglia. Prevista criticità arancione sull’Abruzzo, già interessato da forti nevicate. “Una vasta area depressionaria presente sul Mar Mediterraneo, alimentata da aria fredda di origine artica – ha spiegato il Dipartimento della Protezione civile – continua ancora portare maltempo sulla nostra penisola, con diffuse nevicate, anche a quote basse, specie sui settori del medio adriatico, unite a forti venti e diffuse gelate”. Anche la protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di avverse condizioni meteo con conseguente criticità meteorologica di colore Giallo per piogge, temporali e neve valevole a partire dalle 20 di questa sera e fino alla stessa ora di domani, per Matese, Alto Volturno, Sannio e Irpinia. (Continua a leggere dopo la foto)



Le precipitazioni – si legge in una nota – passeranno da sparse a diffuse e avranno anche carattere di rovescio o temporale, localmente anche di moderata intensità. Neve a quote superiori ai 400-600m, in risalita nella giornata di domani, mercoledì 18 gennaio 2017, fino a 800m. Gli accumuli al suolo risulteranno puntualmente moderati. Si segnalano raffiche di vento nei temporali e gelate.

(Continua a leggere dopo le foto)


 


 

Come sempre, la Protezione civile regionale raccomanda alle autorità competenti di mantenere in vigore o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni. Agli automobilisti si ricorda di mettersi in viaggio con le dotazioni da neve.

“Qui siamo a -32°”. Gelo, neve, in migliaia senza luce. Il meteo devasta l’Italia: la situazione