All’asta il pianoforte di Casablanca, quello di “Suonala ancora, Sam”


È il protagonista di una delle battute più famose della storia del Cinema, quel “Suonala, Sam”  di Casablanca, al quale una cattiva vulgata ha aggiunto un inesistente “ancora”. Oggi il pianoforte su cui Ilsa (Ingrid Bergman) chiedeva al musicista di intonare As time goes by in ricordo dei vecchi tempi a Parigi insieme a Rick (Humphrey Bogart) va all’asta a New York. Se ne disfa Gary Milan, un settantaseienne dentista  di Los Angeles (continua dopo il video) .

Sotto la tastiera, c’è scritto sul catalogo, c’è anche un “”chewing gum pietrificato”, ricordino che, suggerisce il collezionista, potrebbe essere stato lasciato lì da Dooley Wilson, che interpretava il pianista. Il piano nel film aveva anche un altro ruolo chiave: serviva infatti da nascondiglio per le lettere di transito che salveranno Ilsa e suo marito Lazlo. Andrà all’asta insieme ad altri memorabilia hollywoodiani (come il costume del leone pauroso del Mago di Oz o una giacca indossata da Clak Gable in Via col Vento), ma è l’unico a non avere una quotazione di partenza. (continua dopo il video)

L’altro pianoforte di Casablanca, quello delle scene del flashback a Parigi, è stato battuto all’asta due anni fa per oltre 600 mila dollari. Anche quell’esemplare è passato per le mani del dottor Milan: “Ero troppo egoista – disse prima divederlo –  Nessuno dovrebbe avere entrambi i pianoforti di Casablanca”.