Lutto del mondo del cinema, addio all’amato attore. Stroncato da un tumore a 43 anni


L’attore statunitense Chadwick Boseman, conosciuto per aver interpretato il ruolo principale nel film Marvel del 2018 ‘Black Panther’, è morto di cancro all’età di 43 anni. Lo ha annunciato la sua famiglia. Boseman combatteva contro il cancro al colon da quattro anni.

La famiglia ha detto in una dichiarazione pubblicata sul suo account Twitter che è morto a casa con sua moglie e la famiglia al suo fianco. “Un vero combattente, Chadwick ha perseverato in tutto questo, e ti ha portato molti dei film che hai imparato ad amare così tanto – si legge – Da Marshall a Da 5 Bloods, Ma Rainey’s Black Bottom di August Wilson e molti altri – tutti sono stati filmati durante e tra innumerevoli interventi chirurgici e chemioterapia”. (Continua a leggere dopo la foto)







L’attore, che non aveva mai parlato pubblicamente della sua malattia – diagnosticata per la prima volta nel 2016 – aveva ha continuato a lavorare sui principali film di Hollywood. L’attore ha raggiunto la fama grazie al ruolo di Re T’Challa nel blockbuster ‘Black Panther’ che, ha detto la sua famiglia, “è stato l’onore della sua vita”. ‘Black Panther’ ha vinto tre Academy Awards nel 2019, che sono stati i primi in assoluto per i Marvel Studios. (Continua a leggere dopo la foto)






Boseman era nato in South Carolina, e dopo aver studiato a Washington e a New York aveva iniziato a recitare regolarmente per la televisione nel 2008. Il suo primo ruolo importante fu quello del giocatore di baseball Jackie Robinson – il primo giocatore di baseball afroamericano della Major League Baseball – nel film 42, uscito nel 2013. L’anno successivo invece fece il cantante soul James Brown in Get on up. Ma la vera fama era arrivata nel 2016, quando era stato scelto per la parte di T’Challa, il primo supereroe afroamericano protagonista di un film Marvel: Black Panther aveva incassato oltre 1,3 miliardi di dollari, diventando uno dei film più visti dell’anno. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Tantissimi i messaggi di cordoglio dei colleghi attori e dei fan: l’attrice Brie Larson, protagonista di “Captain Marvel”, ha postato su Twitter un cuore spezzato, scrivendo “non sarai mai dimenticato”. Il collega Dwayne Johnson afferma: “Riposa in pace, grazie per la tua luce e per aver condiviso il tuo talento con il mondo”. Mark Ruffalo lo ha definito “un talento immenso”. Denzel Washington lo ricorda come “un’anima gentile e un artista brillante”.

“Luminol e animali”. Viviana e Gioele, squadre nei boschi di Caronia: cosa si cerca

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it