Cinema in lutto, addio alla grande attrice. Volto di uno dei più celebri film, resterà nel cuore di tutti


È morta Olivia de Havilland, star di Via col vento. L’attrice, vincitrice in carriera di 2 premi Oscar, si è spenta all’età di 104 anni. Secondo quanto è stato reso noto, l’attrice si è spenta nella sua abitazione a Parigi, dove si era trasferita all’inizio degli anni cinquanta dopo aver abbandonato Hollywood. Secondo quanto reso noto dalla sua publicist Lisa Goldberg, l’attrice, una delle grandi star dell’età d’oro di Hollywood, si è spenta serenamente per cause naturali.

Nata in Giappone nel 1916, de Havilland aveva ricevuto premi e riconoscimenti negli Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna. Oltre ai due Oscar, nel 1946 per il film “A ciascuno il suo destino” e nel 1949 per “L’ereditiera”- nel 1986 vince il Golden Globe per il suo ruolo nel film “Anastasia, l’ultima dei Romanov”. I funerali saranno in forma privata. (Continua a leggere dopo la foto)







L’indimenticabile Melania Wilkes della saga ideata da Margaret Mitchell e adattata da Hollywood in uno dei suoi primi film in Technicolor aveva da poco compiuto 104 anni e una foto (incerto quando fosse stata scattata) che la ritraeva su una bicicletta a tre ruote era per l’occasione diventata popolarissima su Twitter. Dame Olivia viveva dal 1955 a Parigi, in un appartamento vicino al Bois de Boulogne. (Continua a leggere dopo la foto)






L’attrice, il cui debutto risale al 1935 in “Sogno di Una Notte di Mezza Estate”, non doveva aver preso di buon grado l’annuncio di qualche giorno fa che Hbo aveva sospeso dalla programmazione in streaming di “Via col Vento” sulla scia delle proteste del Black Lives Matter. (Continua a leggere dopo la foto)


Olivia De Havilland in una foto d’archivio, 26 luglio 2020.
ANSA/WIKIPEDIA +++ NO SALES – EDITORIAL USE ONLY +++

 

Se l’Oscar per “Via col Vento” le era sfuggito, la diva conquisto’ comunque due Academy Awards: il primo nel 1946 per “A Ciascuno il Suo Destino” nella parte di una madre che cerca di riconquistare il figlio dato in adozione; il secondo per “L”Ereditiera”: una donna controllata dal ricco padre e tradita da un amante avido ma che alla fine riesce a dire l’ultima parola.

 

 

“Basta ritocchini, sembri il Ken Umano”. Ilary Blasi, l’ultima foto fa ‘inorridire’ i fan

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it