”Il suo cervello sanguinava”. È a letto col marito quando sente un tonfo e poi delle urla disumane. Si precipita nella cameretta del suo bimbo e lo ritrova così. Il drammatico racconto della star ancora sotto choc


 

Pochi giorni dopo il giorno del Ringraziamento, molto stanca, era andata a dormire insieme a suo marito e aveva lasciato il suo bimbo a una baby sitter. Ma la baby sitter, in un attimo di distrazione, ha fatto cadere il piccolo che si è ritrovato con il cranio fratturato. Quando la donna – figlia celebre – ha scoperto ciò che era accaduto, è andata nel panico più totale. Si è convinta di avere un grave trauma post-partum connesso con l’orribile incidente del suo piccolo che, comunque, ora sta benissimo. Certo, per una madre, vivere un trauma del genere non è bello ma ora la donna, seppure a fatica, si sta riprendendo. A raccontare questo terribile incidente,  in un post sul suo sito, il primo giorno dell’anno, Eva Amurri Martino, figlia di Susan Sarandon, madre del piccolo James che oggi ha 3 mesi e di Marlow Maw, di 2 anni. ”Qualche giorno dopo il Ringraziamento, la nostra tata si è addormentata mentre teneva in braccio il nostro bimbo: il piccolo è caduto, ha sbattuto la testa e si è rotto il cranio” ha scritto su HappilyEvaAfter.com. Continua a leggere dopo la foto



”Io e Kyle stavamo dormendo e siamo stati svegliati dal rumore della testa del nostro bimbo che ha sbattuto sul pavimento. Dopo il tonfo sono iniziate le urla: siamo scesi e abbiamo scoperto cosa fosse successo: il piccolo si era fratturato il cranio e, lo abbiamo scoperto successivamente, aveva il cervello sanguinante. Lo abbiamo portato di corsa allo Yale Medical Center dove sono stati effettuati tutti gli esami di cui aveva bisogno. Sono stati i due giorni più brutti e preoccupanti della mia vita”. I sensi di colpa, intanto, non abbandonano la Amurri: ”Nonostante cercavo di pensare che non era stata colpa mia, non riuscivo a stare serena”. E, per l’attrice, inizia un periodo terribile, all’insegna della nausea, dell’insonnia, degli attacchi di panico. Continua a leggere dopo le foto



 

Ora il piccolo sta bene e anche la sua mamma si sta riprendendo dallo choc anche se, ormai, fidarsi degli estranei è praticamente impossibile. ”Ogni volta che sento il mio bambino piangere ripenso a quel momento terrificante che non riesco a cancellare dalla mia memoria”, ha spiegato la donna che ormai non si affida più a una baby sitter ma si occupa dei suoi due figli da sola. Ovviamente è stata dura mandar via la baby sitter che tutti, ormai, consideravano una di famiglia. La donna è sposata dal 2011 con il presentatore sportivo Kyle Martino e vivono a New York.  

Leggi anche: Baby sitter mostro. Aveva lasciato il suo piccolo di due anni nelle mani del suo amico di infanzia, ma quando torna a casa non lo trova più. Poi l’atroce ritrovamento e quello che si viene a sapere dopo è terrificante. Polizia senza parole