”Con Clooney mi sono lasciata andare e…”. L’attrice (italiana) si svela, ma quello che ci interessa, a questo punto, è approfondire la questione George. È lei che si sbottona e noi, nel nostro piccolo, possiamo solo provare un po’ di sana invidia


 

 

Ma come sarà girare una scena di sesso con George Clooney? Non saremmo le sole ad essercelo chiesto. George è George. È uno degli attori più sexy e affascinanti del secolo e, opinione di molte, è come il vino: più invecchia e meglio è. Ora, essendo un uomo sposato ma soprattutto irraggiungibile se non nei nostri sogni, sarebbe troppo chiedere a chi ha avuto il privilegio di scoprirlo sotto le lenzuola come sia a letto, quindi accontentiamoci di sapere cosa si prova a fingere di avere un rapporto con lui. Che non è mica cosa di poco conto, se ci pensate bene. Insomma, anche per un’attrice navigata, trovarsi di fronte Clooney e interpretare con lui una scena di sesso mica succede tutti i giorni. A domanda risponde Violante Placido, che si è confessata in una lunga intervista rilasciata al settimanale F a cui, tra i vari aneddoti e curiosità, spiega il momento clou durante le riprese di The American, il film dove ha recitato, appunto,accanto al mitico George. (Continua a leggere dopo la foto)



Al momento la bella e talentuosa Violante è nei cinema col film 7 minuti diretto dal padre Michele e dove interpreta una operaia costretta sulla sedia a rotelle da un incidente sul lavoro. Scusate se non andiamo subito al sodo (ovvero la parte dell’intervista che riguarda la scena di sesso con Clooney), ma pure chiedere come sia dividere il set col proprio padre è un aspetto che merita di essere approfondito. ”Nessun trattamento di favore – assicura Violante – Lavorare con lui è come stare nei marines: durissimo. È uno che ti azzera, uno che quando arriva sul set la mattina fa una doccia fredda a tutti. E con sua figlia è ancora più tosto”.

(Continua a leggere dopo le foto)



 

Chiarito questo, eccoci a George e alla famosa scena in questione. ”Quando mi hanno scritturato ero felicissima, ma preoccupata – ammette l’attrice 40enne sempre a F – Quanto a Clooney, è un attore straordinario ma è anche un bell’uomo e così mi sono lasciata andare. Diciamo che è stata una scena girata in pochissimo tempo. Le scene d’amore devono essere così: buona la prima. Non c’è niente di peggio che una scena di sesso impacciata. Diciamo che sono scene delicate, sia per chi le interpreta sia per chi le dirige”. Cosa fatta, capo A. E beata lei.

Potrebbe anche interessarti: