“Violenze fisiche e sessuali, quel posto è un incubo!”. La vip vuota il sacco e racconta tutte le cose atroci e gli abusi subiti e (soprattutto) i milioni che ha speso per la “Chiesa”. Accuse pesanti: “Hanno trovato il nuovo Messia” e non è uno qualunque


 

Sulla setta Scientology se ne dicono tante. Sono soprattutto i fuoriusciti che una volto fuori dal cerchi magico ne parlano e quasi mai in termini positivi. Questa volta a spifferare i segreti che nessuno vorrebbe mai sentire è Leah Remini che ha fatto parte del gruppo per 35 anni. L’attrice hollywoodiana, ora non ha più peli sulla lingua e, dopo aver speso milioni di dollari ed essere stata testimone di abusi, è decisa a rivelare tutti gli scheletri nell’armadio di quel movimento religioso. Per farlo ha scelto di scrivere un libro Troublemaker: Surviving Hollywood and Scientology, ma non si è fermata qui. La star americana ha anche partecipato a un botta e risposta su Reddit, in cui ha risposto alle domande più scomode degli utenti. Come quella su Tom Cruise: “È davvero il messia?”, chiede uno di questi, e lei risponde: “Sì, gli adepti credono che stia cambiando il pianeta, perché è ciò che la Chiesa sta dicendo loro”. La donna ha anche rivelato alcuni dei trattamenti a cui sono sottoposti i fedeli. (Continua a leggere dopo la foto)








Tra le rivelazioni fatte, ha spiegato che ogni discorso che si fa nelle cosiddette “therapy rooms” viene registrato, con l’intento di usare poi quello sfogo del singolo contro di lui, nel caso in cui si ribelli o parli male di Scientology. Nell’organizzazione si consumano, inoltre, diversi tipi di abusi: psicologici, ma anche fisici, sessuali. Dopo aver abbandonato Scientology, Remini non ha più avuto contatti con alcuni membri, come è usanza per chi abbandona la Chiesa. Tra le domande poste a Leah Remini dagli utenti: “Ti senti seguita o spiata ora?”, e lei risponde: “Sì, ma sapevo che sarei andata incontro a tutto questo abbandonando la Chiesa”. 

(Continua a leggere dopo la foto)

 




“Pensi che ci stiano leggendo?”, scrive un altro, e lei: “Lo penso? Lo so!”. “Come mai così tanti attori di Hollywood si avvicinano a questo mondo?”, la risposta “Quando ne facevo parte, vedevo Hollywood come un posto buio, pieno di anime che avevano bisogno di essere salvate. Ora lo vedo come un business qualunque in cui ognuno prova a fare la cosa giusta per se stesso”. “Quanto hai speso per Scientology?”, chiede un altro utente. “Milioni”, risponde Remini. Non può mancare poi la domanda sul futuro, su come diventerà l’organizzazione tra 50 o 100 anni. L’attrice, ormai, ne è convinta: “Io spero che queste pratiche d’abuso abbiano fine”.

Ti potrebbe interessare anche:  È sempre impeccabile Katie Holmes, ma com’è in una giornata qualunque, a passeggio con la figlia? Come tutte le mamme, casual e soprattutto senza make up e lustrini. La foto parla da sola, eccola. A proposito, quanto è cresciuta la piccola Suri!

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it