Le sue forme prosperose hanno segnato un’epoca e fatto impazzire gli uomini di ogni età. A sorpresa oggi lei, icona sexy che ha da poco compiuto 49 anni, torna a spogliarsi per il grande schermo


 

Modella, attrice, showgirl, produttrice cinematografica, attivista e scrittrice. Alzi la mano chi non ha mai sentito parlato di Pamela Anderson, che molti ricordano per le sue sensuali corse sulla spiaggia nei panni di una delle sexy bagnine della serie cult Baywatch. Oggi, la bella canadese naturalizzata statunitense torna a far parlare di sé per un’ennesima incursione sul grande schermo.

A riportare la notizia è il Sun, che ha pubblicato alcune foto esclusive del nuovo film che la vedrà protagonista, The People Garden.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

 

Sul set la Anderson, che ha compiuto da poco 49 anni, si dividerà la scena con Dree Hemingway e Francois Arnaud, interpretando il ruolo di una modella. Come si vede dalle fotografie, Pamela non nasconderà troppo le sue generose forme, regalando alcune sequenze davvero mozzafiato ai fan.

(Continua a leggere dopo la foto)


 

Madre di due figli, l’attrice aveva di recente scatenato un’accesa polemica sul web dopo aver dichiarato di voler vedere bandita la pornografia, che avrebbe a suo dire effetti devastanti sugli spettatori. In molti l’hanno accusata di ipocrisia, considerando che lei stessa era stata protagonista di un celebre video a luci rosse insieme all’ex marito Tommy Lee.

(Continua a leggere dopo la foto)


 

Le immagini che la mostrano nuda, di schiena, sul set non hanno fatto altro che gettare altra benzina sul fuoco. E se i detrattori di Pam l’hanno di nuovo accusata di essere poco coerente, altri la difendono a spada tratta sostenendo che la Anderson ora si spoglia soltanto in nome dell’arte. In ogni caso, una notevole pubblicità per la pellicola.

“Voglio rifarmi il seno, sono pronta a diventare la Pamela Anderson italiana”. La bella showgirl, che ha già un fisico decisamente esplosivo, scrive questa frase e i fan subito si scatenano. Ecco di chi parliamo