Il mondo del cinema dice addio a lei, la donna che ha fatto perdere la testa a uno dei personaggi più amati: l’attrice è morta dopo una lunga malattia


 

Il mondo del cinema dice addio alla prima Lois Lane del grande schermo, Noel Neill. L’attrice è morta a Tucson il 3 luglio, all’età di 95 anni, dopo una lunga malattia. Nata a Minneapolis nel 1920, dal giornalista David Neill e dalla ballerina LaVere Neill e iniziato molto presto a lavorare nel mondo dello spettacolo. Quando aveva 4 anni, i suoi genitori l’hanno iscritta a una scuola per aspiranti artisti e, durante l’infanzia e l’adolescenza, “ha cantato, ballato e suonato il banjo per tutto il Midwest”, come scriveva The Daily Gazette nel 2004, in un articolo a lei dedicato.

 A 18 anni, dopo essersi laureata al Central High, si trasferisce a Los Angeles, dove viene subito notata da Bing Crosby, che la fa cantare nella sua band. 

(Continua a leggere dopo la foto)








 

Nel 1941 ottiene in contratto di sette anni con la Paramount, grazie a cui inizia a recitare in vari film. E’ il ruolo di Lois Lane, la giornalista del Daily Planet e collega di Clark Kent, che la rende famosa. La interpreta per la prima volta nel 1948, nella serie di film dedicati a Superman.

Ha lavorato con registi del calibro di Cecil B. DeMille, Vincente Minnelli e Hal Roach e recitato con colleghi come Bob Hope, Gene Kelly, William Holden e lo stesso Crosby.

(Continua a leggere dopo la foto)





Nel 1978 ha interpretato la madre di Lois Lane nel film Superman con lo sfortunato Christopher Reeve, poi è apparsa nella serie TV Superboy e nel 2006 ha recitato in un cameo in Superman Returns con Brandon Routh.

(Continua a leggere dopo la foto)


“Da amico e biografo di Noel, ho scoperto che era la stessa persona che era davanti alla telecamere”, ha scritto su Facebook il suo manager Jim Nolt. “La sua forza era straordinaria nel partecipare ad eventi pubblici e a firmare libri dopo i 90 anni. Era gentile, altruista, lavoratrice, divertente, con la risposta pronta e determinata – tutte qualità che aveva anche Lois Lane.

Noel era davvero Lois Lane e, per molti di noi, era la prima donna a lavorare in televisione. Pochi dei suoi fan sapevano il suo vero nome, la chiamavano semplicemente Lois, e lei rispondeva con un continuo sorriso ed una parola gentile. Per lei Lois era qualcosa di più. Era qualcuno in cui credeva, un personaggio che ha interpretato con gioia e calorosamente. Noel Neill ha mantenuto la sua personalità brillante, vivace e coinvolgente fino alla sua morte”.

“Sarà lui il nuovo Superman!”, l’annuncio che scuote il mondo delle serie televisive. Bello e impossibile, interpreterà proprio lui la parte di Clark Kent. E le donne, naturalmente, ringraziano: ecco di chi parliamo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it