Antonio Banderas, la ‘trasformazione’ dopo l’infarto: oggi lo ritroviamo così


Il 26 gennaio 2017 Antonio Banderas è stato operato d’urgenza per l’inserimento di tre stent a seguito di un malore cardiaco. Da allora sono passati più di due anni e tante cose sono cambiate: tanto per cominciare l’attore trascorre la vita con più serenità, dando valore alle piccole cose e scegliendo con cura i ruoli da interpretare sul grande schermo. Antonio Banderas, 59 anni, è tornato a parlare della sua condizione di salute. In occasione della premiere di Panama Papers (dal 18 ottobre su Netflix), l’attore si è confessato di fronte ai microfoni del Festival di Toronto.

“L’infarto mi ha cambiato la vita – ha spiegato Antonio Banderas – In ospedale, doppio l’inserimento di tre stent, un’anziana infermiera mi ha detto: ‘A breve ti sentirai triste e diventerai più emotivo’. Ho pensato: ‘Figurati se cado in depressione proprio ora che mi sono salvato’. Invece aveva ragione e Pedro Almodovar si è accorto subito della mia fragilità sul set di Dolor y gloria e mi ha detto: ‘Usa quel dolore, non nasconderlo’…”. (Continua a leggere dopo la foto)



”La morte non mi spaventa. La morte è l’unica cosa certa della vita, tutto il resto è relativo. Ho usato quel dolore per interpretare Salvador nel film Dolor y gloria. Ciò che prova non è solo sofferenza fisica ma anche emotiva”, aveva confidato Antonio Banderas a F durante le riprese Dolor y Gloria, che narra la storia di Salvador Mallo, un acclamato regista che ha raggiunto la fama, ma che da molto tempo si trova in declino fisico e artistico. Si tratta del film più autobiografico del regista Pedro Almodovar interpretato da Banderas, che ha trionfato all’ultima edizione del Festival di Cannes come miglior attore protagonista. (Continua a leggere dopo la foto)


Oggi l’attore de La maschera di Zorro riesce a scherzarci su, ma quella malattia, che lo aveva davvero messo in ginocchio anche dal punto di vista fisico, gli ha fatto da stimolo per ribellarsi e ‘inventare’ un nuovo Banderas. “L’infarto mi ha cambiato vita. Ho capito che Hollywood non fa per me. Ho trovato il modo più romantico e incosciente di andare a investire i risparmi”, ha detto ancora l’attore. “Quando sono arrivato negli Stati Uniti mi sono detto che dovevo rassegnarmi a ruoli da cattivi. Si sbagliavano, perché ho portato fortuna a diverse persone”. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Antonio Banderas e l’amore per il teatro – “Il teatro è l’amore della mia vita. – ha confessato l’attore spagnolo – Per me come una donna che ho trascurato troppo a lungo e ora mi reclama. Il momento più felice della carriera è arrivata sul palcoscenico di Broadway per il musical Nine ispirato a 8 e 1/2 di Federico Fellini”.

 

Alberto Matano, è successo con Francesca Fialdini prima de La vita in diretta. Lo hanno notato tutti