”Ha stuprato un bambino”. La pesante accusa sciocca il mondo dello spettacolo. Chi è l’attore al centro dello scandalo


 

Arrestato per presunto stupro l’attivista britannico, anche attore, regista e gestore della fondazione Peace One Day, Jeremy Gilley, 47 anni. Gilley, da sempre sostenuto nel suo operato da personaggi del calibro di Angelina Jolie, è stato interrogato dagli investigatori di Scotland Yard addetti ai reati sessuali su minori e poi arrestato. L’uomo, che è ‘’sconvolto e angosciato da questa situazione”, come ha fatto sapere il suo avvocato Paul Morris tramite un comunicato stampa, attualmente sta cooperando pienamente con la polizia. “Egli è fiducioso che, a tempo debito, la sua innocenza sarà chiara a tutti”, si legge ancora nel comunicato di Morris.

(Continua a leggere dopo la foto)







La notizia choc ha messo in subbuglio tutto il Regno Unito: le celebrità che sostengono la fondazione ‘’Peace One Day’’ sono tante – Elton John, Jude Law, Sharon Stone – sono rimaste senza parole di fronte alle accuse. Jeremy Gilley, che è legato all’attrice inglese Emilia Fox, dopo essere stato arrestato a Londra, è stato rilasciato su cauzione fino a luglio, in attesa di ulteriori indagini. 

Sembra quasi impossibile che questa cosa sia accaduta davvero. E pensare che lo sforzo di Gilley era stato lodato persino dall’ex segretario dell’Onu Kofi Annan. Tra le altre cose, nel 1999, aveva creato la Giornata Internazionale della Pace. Non solo: grazie al suo operato, due anni dopo gli stati membri delle Nazioni Unite hanno approvato all’unanimità una risoluzione che ha istituito il giorno annuale di cessate il fuoco globale e della non violenza il 21 settembre. Tanti i risultati raggiunti dalla fondazione, per esempio la vaccinazione di 4,5 milioni di bambini contro la polio in Afghanistan.








 

”Angelina è così magra per il dispiacere e la colpa è proprio di Brad”. Galeotto fu il set (proprio come accaduto con la Jolie): ecco per chi ha perso la testa il divo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it