Non ce l’ha fatta. Ha perso la sua coraggiosa battaglia contro il cancro. Un altro lutto nel mondo dello spettacolo


 

Addio a Mark Farmer. L’attore britannico si è spento nella notte, aveva 53 anni. Da qualche anno aveva scoperto di essere malato di tumore. La malattia tuttavia, non gli aveva impedito di continuare a lavorare. Anzi, lo aveva fatto con ancora maggiore passione, con quella sensibilità tipica degli artisti. Fino all’ultimo. Fino a quando le forze non lo hanno abbandonato.

(continua dopo la foto)







 

Talento puro e istrionico, Mark, era diventato celebre al pubblico Britannico agli inizi degli anni ’80, quando venne scelto come protagonista di diversi show televisivi come Johnny Jarvis, una serie comica basata sulla mancanza di opportunità per le giovani generazioni durante il periodo di Margareth Thatcher, quando la lady di ferro era alla guida del governo britannico. Molti lo ricordano inoltre per il ruolo di Justin James, nella serie polizzesca Minder, nella quale ha recitato fino al 1989.

(continua dopo la foto)




Artista impegnato nel sociale ed in prima linea nella promozione della cultura. Le sue posizioni politiche, spesso in controtendenza, sono sempre state ben chiare, rivelate anche dall’altro suo grande amore: la musica, alla quale si era dedicato dopo il ritiro dalle scene cinematografiche e televisive. Chitarrista di successo, si era avvicinato sin da giovane alla scena grunge e ska, collezionando alcune partecipazioni con band simbolo della scena underground inglese.

 

“Arrivederci a quando sarà. E sarà. Dovessi impiegarci una vita”. Il dolore di Claudio Baglioni per quel lutto improvviso. Loro due, insieme per 14 anni…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it