Lutto nel mondo del cinema: se ne va uno dei leggendari interpreti de Il Padrino. È morto in una casa di cura


 

Il mondo del cinema è in lutto: è morto a 94 anni, nella casa di cura in New Jersey dove viveva da 10 anni, Abe Vigoda, il leggendario attore che interpretò Salvatore Tessio ne Il Padrino di Francis Ford Coppola. 

(Continua a leggere dopo la foto)



Era nato il 24 febbraio 1921 in una famiglia di immigrati russi a Brooklyn, dove crebbe. Prima di entrare nel mondo del cinema aveva partecipato a numerose e importanti rappresentazioni teatrali a Broadway, interpretando ruoli importanti in drammi di Shakespeare, opere di August Strindberg e George Bernard Shaw. Dopo Il Padrino recitò in altri film: La corsa più pazza d’America 2 e Senti chi parla, e comparve in diverse serie televisive, tra cui Law & Order. Per prepararsi al ruolo leggendario di Tessio, Vigoda frequentò, nei mesi precedenti alle riprese, Little Italy e gli altri quartieri in cui è ambientato il film. Nel film Tessio è un vecchio amico e alleato di Vito Corleone, che però alla fine viene ucciso per un tradimento.

Leggi anche: “È inaudito”: i fan di David Bowie sul piede di guerra. Cosa è successo in diretta tv, mentre si parlava di lui