”Fermatelo”, il programma a luci rosse getta nel panico le reti Mediaset. Un vero disastro…


 

Peccato. Perché si è parlato così tanto di 50 sfumature di grigio che ormai, anche solo per curiosità, in molti lo avrebbero visto volentieri. Come lo avrebbero visto… Lo vedranno volentieri, semmai… Perché su Canale 5 andrà in onda lunedì 25 gennaio, in prima serata. E invece no. Hanno cambiato idea…

(Continua a leggere dopo la foto)



“Via 50 sfumature di grigio dalla prima serata: la pellicola è inadatta al pubblico dei minori”, il Moige, cioè il Movimento Italiano Genitori, si è scagliato contro il film sul porno-sadomaso, la programmazione del quale era prevista per lunedì 25 gennaio 2016. “Scelta etnicamente scorretta quella di Mediaset, decisamente lesiva per i minori che vengono televisivamente violati da una programmazione tv non adatta a loro, su Canale 5 con la messa in onda del film 50 sfumature di grigio”, è questa l’accusa che è stata mossa dai genitori che sottolineano “Questa non è una televisione capace di esprimere rispetto verso le famiglie che credono nel valore sociale e culturale della tv che utilizza concessioni pubbliche. Chiediamo alle aziende inserzioniste di ritirare gli spot da programmi lesivi e irrispettosi dei minori”. Quindi sarà per un’altra volta?

Leggi anche: ”50 sfumature”, ecco il film: battuto ogni record di scene sexy