”Continueremo a fare sesso e a bere vino buono”, la lettera (porno) indirizzata all’Isis di un nome ”pesante” del cinema mondiale


 

Il regista francese Michel Hazanavicius, premio Oscar per “The Artist”, ha scritto una lettera scherzosa (neanche troppo) e la ha indirizzata all’Isis. Il motivo? Vuole avvisare tutti che la Francia continuerà a mangiare buon cibo, bere buon vino e fare sesso, insomma continuerà a godersi la vita. Nonostante tutto.

(Continua a leggere dopo la foto)



“Fondamentalmente, in Francia, tra il nascere e il morire il più tardi possibile, l’idea è quella di scopare, ridere, mangiare, giocare, scopare, bere, leggere, fare un pisolino, scopare, discutere, mangiare, dissertare, dipingere, scopare, passeggiare, fare giardinaggio, leggere, scopare, fare regali, dormire, guardare i film, grattarsi i coglioni, scoreggiare per far ridere gli amici, ma soprattutto scopare e, nel caso, farsi una bella e gioiosa sega”. E continua: “La Francia più che il paese della morale, è il paese del piacere’’. Poi inizia a elencare cosa i francesi preferiscano fare in camera da letto e scende in dettagli molto intimi di pratiche come3 fellatio e cunnilingus. E non si ferma: “Cerchiamo di non disturbare gli altri, questo è il principio, ma non ci piace che qualcuno ci dica quello che dobbiamo fare o quello che non dobbiamo fare. Si chiama Libertà”. E conclude: “Farete ancora morti, va bene. Ma agli occhi della Storia non sarete che i sintomi abietti di una ideologia malata. Naturalmente non vinceremo nemmeno noi. Altre persone moriranno, per niente. Altre decideranno di affidarsi ai Le Pen, agli Assad o ai Putin per sbarazzarsi di voi, e allora perderemo una seconda volta. Ma voi non vincerete. E quelli che resteranno continueranno a scopare, bere, cenare insieme, continueranno a ricordarsi di coloro che sono morti, e scoperanno”.

Leggi anche: 23 artisti posson bastare… Ecco il regalo più tenero di un marito a sua moglie