Una bimba meravigliosa che forse vi ricorda qualcuno… In effetti è l’incrocio perfetto di mamma e papà (2 vip colossali) che, però, si sono detti addio. Ovvio che parliamo di lei…


 

Questa bimba è splendida, come la sua mamma. Che, oltre che una bellissima donna, è anche una donna saggia: “La bellezza non è un merito ma un regalo di cui bisogna essere grati. Non stanca perché tanto poi se ne va. Va sostituita con la bellezza interiore. Io adoravo le mie nonne e ho imparato presto che la vecchiaia non esiste. E che l’età sa regalarti un modo nuovo di guardare alla vita. Se vuoi restare sempre ventenne hai bisogno di uno psicologo”, ha detto in una recente intervista a Repubblica.

(Continua a leggere dopo la foto)








Quella bimba è Deva, una delle due figlie di Monica Bellucci e Vincent Cassel. La bella Monica ha calcato la passerella del Festival del cinema di Venezia e lo ha fatto più bella che mai. Non a caso, è stata scelta per interpretare la Bond girl del nuovo 007, Spectre. A tal proposito ha dichiarato: “Se avessi fatto la Bond Girl trent’anni fa sarebbe stato ovvio. Oggi invece è speciale, mi hanno chiamato in Spectre per interpretare una donna della mia età, piena di segreti e problemi irrisolti. E questa è una novità. Forse c’è un modo nuovo di guardare le attrici e le donne”. Bella, sensuale, inarrivabile, ma la Bellucci non si sente una star: “Le star sono le mie figlie, tutti i bambini. Star significa stella luminosa. In Francia le attrici sono chiamate mademoiselle per sempre: significa che sono bambine che non crescono mai. In questo senso sì, sono una diva, una bambina che non cresce mai. Un’attrice è un’anima, non un corpo. Il corpo serve solo come tramite per rappresentare al cinema l’anima, che non ha età” ha concluso. 

Leggi anche: Bellucci, magnifica 50enne che non ha paura delle rughe: “Che volete che siano…”





Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it