Ricordate Fabrizio, l’inseparabile amico italo-americano di Jack Dawson in Titanic? Dall’uscita del film sono passati 18 anni: oggi lo ritroviamo così. Ecco che fine ha fatto e com’è diventato


 







 

Chi ha amato questo film, ricorderà sicuramente Fabrizio De Rossi, l’amico italo-americano che accompagna lo squattrinato Jack sul Titanic grazie a dei biglietti vinti durante una partita di poker a Southampton. De Rossi morirà poco prima dell’affondamento del transatlantico a causa del crollo di una delle ciminiere della nave.

L’attore che ha interpretato Fabrizio si chiama Danny Nucci. Classe 1968, è un attore italiano naturalizzato statunitense conosciuto per aver interpretato personaggi che furono uccisi senza tante cerimonie in una breve successione durante quattro differenti film d’azione degli anni ’90: L’eliminatore (Eraser), The Rock, Alive: The Miracle of the Andes (1993), e Titanic.

Nucci è anche noto per il suo ruolo di Gabriel Ortega nella soap opera Falcon Crest trasmessa dalla CBS da 1988 al 1989; e Vincent Sforza, accanto a Marguerite Moreau, in Firestarter 2: Rekindled; come Danny Rivetti nel thriller sottomarino del 1995 Allarme rosso con Denzel Washington e Gene Hackman; e come Spider Bomboni nel 1990 nella commedia anni ’50 I ragazzi degli anni ’50.

Egli interpretò inoltre Benny Rodriguez nel film The Sandlot: Heading Home e un ufficiale del Dipartimento di Polizia Portuale di New York nel film del 2006 World Trade Center. Rilevanti apparizioni televisive comprendono Blossom – Le avventure di una teenager, Genitori in blue jeans, Ai confini della realtà, Snoops, Just Shoot Me, Joey, Dr. House – Medical Division, Senza traccia, Criminal Minds and The Mentalist. Insieme ad Ernie Hudson, Nucci recitò nella serie di breve durata 10-8: Officers on Duty. Nel 2009, riveste il ruolo di Dante nel film di fantascienza Nephilim di Danny Wilson.

Titanic, ecco la scena (imperdibile) tagliata perché “di cattivo gusto…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it