“Nessuno mi riconosce”. Ricordate Danny Torrance? Il bambino del triciclo che ha recitato in quello che sarebbe diventato uno dei film più famosi della storia del cinema (ovvero Shining) è cresciuto ed è praticamente irriconoscibile: eccolo 37 anni dopo


 

Che fine ha fatto Danny Torrance, il bambino biondo con poteri psichici e soprannaturali, protagonista del film ”Shining”? La domanda se la sono posta tanti internauti nel corso di questi anni. Tanti anni fa ha lasciato le luci di Hollywood per la vita semplice della campagna. Dopo il successo di Shining, Dan Lloyd aveva recitato solo per una piccola parte, dopodiché era sparito. Secondo alcuni fan aveva voluto nascondersi dal mondo, secondo altri aveva finito con l’odiare il film che lo aveva reso famoso perché aveva rovinato la sua vita di bambino. Ma la sua vita è cambiata. Il bambino del triciclo in quello che sarebbe diventato uno dei film più famosi della storia del cinema ha smesso di recitare e si occupa di altro. Quel triciclo gli piaceva così tanto che un membro della troupe gli disse che, finite le riprese, glielo avrebbero lasciato, ma non lo fece.  ”Ho aspettato e aspettato, ma non me l’hanno mai dato”, ha raccontato a Cath Clarke del Guardian, in una rara intervista in cui ha accettato di parlare di quel periodo. Dan ha rivelato di essersi divertito molto durante le riprese e di ricordarsi di aver mangiato un sacco di burro di arachidi insieme a Lisa e Louise Burns, le due gemelline che dicono ”Ciao, Danny. Vieni a giocare con noi?”. (Continua a leggere dopo la foto)









”Stanley era un grande. – ha detto Lloyd – Mi ricordo che giocavamo a baseball e a ‘ce l’hai’, cose così. Era un omone con la barba ma non mi faceva paura e non mi metteva in soggezione”. Ricorda anche che quando c’erano scene particolarmente paurose evitavano di fargliele vedere: ”Mi tennero lontano dal set per tutto il tempo in cui dovettero far morire Scatman Crothers”. Ha anche spiegato che nella scena in cui Wendy scappa con Danny in braccio, quel Danny non è lui, è un bambolotto. Il bambino che gli amanti della settima arte ricordano come il piccolo Danny è diventato uno stimato professore di biologia. Insegna in un college e il suo vero nome è Dan Lloyd. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Difficilmente chi lo incontra riconoscerà in questo stempiato quarantenne con il pizzetto, il ragazzino di cinque anni che correva con il suo triciclo per i corridoi del celebre Overlook Hotel. In occasione dell’uscita nelle librerie degli Stati Uniti di Doctor Sleep, sequel di Shining, scritto da Stephen King, Dan Lloyd aveva raccontato al Daily News come è stata la sua vita lontana dalla scene e dagli occhi dei cultori del film: ”Cosa devo dire, vivo una vita assolutamente normale – spiega nella prima intervista dall’epoca in cui aveva recitato nel film – ho sei figli e nessun rimpianto. Ovviamente quando esco nessuno mi riconosce”.

Ricordate Shining, il libro reso immortale dalla mano di Kubrik? Date uno sguardo a questo scatto “spettrale”, pare che qualcosa ancora si aggiri tra i saloni dell’hotel maledetto, già, esiste davvero…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it