La saga di Bridget Jones continua. I fan sono già in delirio, anche se Hugh Grant… Ecco le prime indiscrezioni


 

Tenetevi pronte: dopo vari annunci poi disattesi, sembra che siano iniziate le riprese del terzo film di Bridget Jones. L’indiscrezione arriva dal Sun, secondo cui il primo ciak di una delle saghe più amate sarebbe stato battuto durante un concerto di Ed Sheeran a Dublino: una controfigura di Renée Zellweger, storica interprete della buffa Bridget sarebbe stata ripresa durante il live del cantautore inglese, seduta sulle spalle di un uomo. Il titolo provvisorio della terza puntata dedicata alla bionda più svampita e comica della storia è ‘Bridget Jones’s baby’.

(Continua a leggere dopo la foto)








Vale la pena ricordare che, come i due film precedenti, ‘Il diario di Bridget Jones’, uscito nel 2001, e ‘Che pasticcio, Bridget Jones!’, uscito nel 2004, anche questo è tratto da un romanzo di Helen Fielding: ‘Un amore di ragazzo‘, del 2013. Nel libro Bridget fa i conti con la sua nuova vita da 50enne, mamma single di Billy e Mabel. L’amato marito Darcy (interpretato nei film precedenti da Colin Firth), infatti, è morto a causa di una mina anti uomo in Sudan e Bridget si avventura così nel mondo dei social network alla ricerca di un nuovo uomo. E alla fine conosce Roxster, che molto più giovane di lei.

Ma tornando al film che, stando al Sun, sta prendendo forma, l’attore Colin Firth è stato confermato nel cast, Hugh Grant, invece, che nelle due puntate precedenti aveva vestito i panni del capo di Bridget bugiardo e playboy, ha dichiarato che non ci sarà, anche se sembrerebbe che la produzione stia cercando di convincerlo. Ora non ci resta che attendere le fine delle riprese, anche per capire chi invece verrà scelto per il ruolo del toy boy di Bridget, Roxter.

Potrebbe anche interessarti: Bridget Jones compie 46 anni, ma ormai non è più la stessa…






 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it