Il mondo del cinema è in lutto, se ne è andato un mito, dopo una malattia che lo ha stroncato. Con la sua arte ha fatto sognare generazioni di ragazzi, meritandosi anche una stella sulla Walk of Fame a Hollywood


 

È morto all’età di 88 anni l’attore giapponese Haruo Nakajima, noto soprattutto per aver interpretato il primo Godzilla. Nakajima era ricoverato in ospedale dal mese scorso ed è stato stroncato ieri da una polmonite. Il noto attore giapponese aveva raggiunto il successo presso il grande pubblico per aver interpretato il primo Godzilla al cinema. Era stato proprio Nakajima, infatti, a indossare il vestito con il quale venne realizzato il feroce e terrificante animale per il famosissimo film che ha fatto la storia del grande schermo. Nakajima, nativo della prefettura di Yamagata, aveva interpretato il mostro nel film originale ‘Godzilla’ del 1954 ed ha continuato a farlo fino a ‘Godzilla vs Gigan’ del 1972. La carriera dell’attore iniziò poco dopo la fine della seconda guerra mondiale partecipando a film bellici e di samurai. Nakajima apparve anche nel cult di KurosawaI sette samurai‘. La sua abilità di stuntman come pilota di un aereo da guerra in un film del 1953 lo fece notare e assumere dalla produzione di Godzilla. Per interpretare il lucertolone Nakajima doveva indossare un pesantissima tuta di gomma imbottita. (continua dopo la foto)








Nakajima era un personaggio molto popolare, soperattutto in patria, dove ha iniziato la sua carriera di stuntman molto presto, tra la fine degli anni Quaranta e l’inizio dei Cinquanta. Tra i primi ruoli quelli in diversi film relativi alle saghe dei samurai e al Chambara, genere dedicato al combattimento con la spada. Moltissimi i titoli alla cui realizzazione ha preso parte, così come i costumi indossati, a cominciare da quelli del dinosauro atomico Showa, che a partire dal 1954 gli ha dato la possibilità di offrire un corpo al primo dei mostri del filone Kaiju Eiga, genere famosissimo nell’estremo oriente, diventato di culto per gli appassionati del genere in tutto il mondo. (continua dopo le foto)








 


Ma Nakajima non è solo Godzilla, i mostri ai quali ha prestato il corpo non finiscono qui, perché nel 1961 c’era lui sotto il costume della falena mostruosa Mothra, oltre che sotto a quello di King Kong. Non va dimenticato che la popolarità dell’attore in Giappone si deve anche alla sua partecipazione a I sette Samurai, film celebre e meraviglioso di Akira Kurosawa, meritevole per avergli garantito gloria in patria. Sono in tutto 27 le pellicole alle quali ha partecipato in carriera, senza dimenticare anche diversi ruoli per prodotti televisivi, come Ultra Q, Ultra Seven e Ultraman.

Ti potrebbe interessare anche: “Non ce l’ha fatta”. È morto in ospedale 24 ore dopo quel frontale violentissimo che non gli ha lasciato scampo. Ex protagonista di un reality di Mediaset, l’attore vantava anche diverse comparse in film e fiction. Aveva solo 34 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it