“È morta. Così giovane, sono devastato”. È proprio il regista ad annunciare la scomparsa improvvisa della famosa attrice. “Grazie per aver sognato con me. Hai cambiato la mia vita”


 

“Sono devastato nell’annunciare che Lisa Spoonauer, che ha interpretato Caitlin in Clerks, è scomparsa”. Così Kevin Smith, il famoso regista d film indipendenti come il recente “Yoga Hosers” con Lily-Rose Depp., annuncia con un lungo e accorato post su Instagram la scomparsa dell’attrice, che era diventata nota per un’unica apparizione in sostanza, ma in uno dei cult-movie più rappresentativi degli anni Novanta: Clerks. I meno giovani se lo ricorderanno sicuramente: è uscito nel 1994 per la regia, appunto, di Smith. Aveva 44 l’attrice che interpretò il ruolo di Caitlin Bree che è deceduta lo scorso 20 maggio. Le cause della sua morte, tuttavia, non sono ancora state rese note. La Spoonauer diede voce a Caitlin anche nella omonima serie tv animata datata 2001 e apparve in ‘Bartender’ un film poco noto del 1997. L’attrice è stata sposata con Jeff Anderson, anche lui interprete di Clerks, dal 1998 al 1999, e ben presto lasciò il mondo dello spettacolo per lavorare come manager di un ristorante e organizzatrice di eventi. (Continua a leggere dopo la foto)

 







Smith, che come detto ha reso nota la scomparsa della Spoonauer a mezzo Instagram, ricorda anche il primo incontro con lei, ai tempi del casting per il film: “Sono entrato a una lezione di recitazione al Brookdale Community College e ho guardato gli studenti da dietro. Lisa era la voce più naturale e autentica della stanza. Non sembrava recitare, ha pronunciato un dialogo scritto come se stesse inventando le parole in quel momento, come la gente fa nella vita reale. L’ho avvicinata nel parcheggio dopo la lezione e le ho detto “Ti suonerà strano ma … Vuoi recitare in un film?’’’. (Continua a leggere dopo i post)

 

Devastated to report that #LisaSpoonauer, who played Caitlin in #clerks, has passed away. In 1992, I went looking for Lisa without knowing either who she was or the integral role she’d play in my life. I’d held a night of open auditions at the #firstavenueplayhouse (where we found @briancohalloran and @marilynghigliotti) but the perfect Caitlin Bree never walked through the door. So I popped into an acting class at Brookdale Community College and watched the students from the back. Lisa was easily the most natural and authentic voice in the room. She didn’t sound like she was acting at all; she delivered scripted dialogue as if she was inventing her conversation in the moment, like people do in real life. Captivated, I approached Lisa cold in the parking lot after the class and said “This is gonna sound creepy but… Do you wanna be in a movie?” Fearlessly, she replied “Not if it’s porn.” I told her a bit about Clerks and gave her a copy of the script and my phone number. She called me a few days later and said “Well it’s not porn, but everybody talks like it is. It’s funny. I’ll do it.” A complete stranger at first, Lisa quickly became one of the most important people I’d ever meet when she joined Brian, #JeffAnderson, Marilyn, @jaymewes, @samosier, @davidkleinasc and me as one of the chief architects of my first film. We rehearsed for a month straight in the store after hours, where Lisa perfected Caitlin (and fell in love with Jeff). The first night of the shoot, Lisa had to maneuver her way through a seven minute scene with Brian in the video store, when Caitlin finally shows up in the movie. Lisa and Brian CRUSHED it in one long take that still remains one of my favorite scenes I’ve ever shot – not because it shows off any directorial flare (it doesn’t) but because it exemplified how great the performers were since we never had to cut away from their 2-shot. But as strong an actress as she was, Lisa was an even more excellent Mother to her daughter Mia. Whenever we’d Facebook later in life, she’d gush about her baby girl proudly. My heart goes out to Tom, Mia and Lisa’s family. Thank you for dreaming my dream with me. You changed my life, Lisa.

Un post condiviso da Kevin Smith (@thatkevinsmith) in data:

 

A quel punto lei “un po’ impaurita, rispose: ‘Non se è un porno’. Le ho parlato un po’ di Clerks e le ho dato una copia dello script e del mio numero di telefono. Mi ha chiamato alcuni giorni dopo dicendo: ‘Beh, non è un porno, ma tutti parlano come se fosse. È divertente, lo farò’. Da completa sconosciuta, Lisa è diventata una delle persone più importanti che abbia incontrato”. E continua: “Era una grande attrice ma ancora di più era una madre meravigliosa per sua figlia Mia. Il mio cuore va alla famiglia di Tom, Mia e Lisa. Grazie per aver sognato il mio sogno con me. Hai cambiato la mia vita, Lisa”.

Lutto a The Voice of Italy. La notizia arriva all’improvviso e lascia tutti senza parole. Era stata una delle concorrenti più apprezzate e aveva portato in tv l’amore della sua vita. “Le ho tenuto la mano fino alla fine”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it