Claudia Gerini, per la prima volta parla dei vantaggi avuti dalla sua relazione con il famoso vip più grande di 39 anni. “È stato fondamentale. Ecco cosa ha fatto per la mia carriera”. Tutta la verità


 

A distanza di tanti anni, e con ormai una carriera fulgida, Claudia Gerini è tornata a parlare della sua storia con Ganni Boncompagni. All’epoca della loro relazione l’attrice era giovanissima, aveva 39 anni in meno del regista e partecipava a Non è la Rai, lui era già un affermato e potente autore televisivo. Bene, l’attrice svela alcuni particolari in un’intervista al settimanale F in edicola. Claudia, che ha appena ottenuto una parte nel film John Wick 2 con Keanu Reeves, nega che Gianni l’abbia aiutata a fare carriera. Nulla di più falso: “A Gianni Boncompagni non devo niente. Non mi ha aiutato per niente, mi è stato accanto, ma non professionalmente – dichiara – È stato importante per la mia formazione di donna, ma a livello lavorativo zero: non ha aggiunto e non ha tolto niente. Non è la Rai l’avrei fatta lo stesso. Lo ripeto sempre: io sono una che ruba a destra e sinistra, la mia scuola è stata la strada”. Oggi la Gerini è soddisfatta del suo percorso professionale e guardandosi indietro non sente di avere nulla da rimproverarsi: tutto guadagnato con le sue forze. (Continua a leggere dopo la foto)








L’attrice romana, che da un po’ è tornata single dopo la rottura con Federico Zampaglione, ha raggiunto un importante traguardo professionale. Riguardo al film che girerà con il collega Riccardo Scamarcio e che ha per protagonista il mitico Keanu Reeves ha raccontato di essere stata presa dopo un classico provino a Cinecittà e una chiacchierata via Skype con il regista: questo è il suo secondo film internazionale dopo La passione di Cristo di Mel Gibson. Nella vita privata, invece, è presissima dalle sue figlie, Rosa (avuta dal matrimonio con Alessandro Enginoli) e Linda (figlia di Federico Zampaglione con cui ha rotto nel 2016), già pronte a seguire le sue orme. 

(Continua a leggere dopo le foto)






 

“La grande, Rosa, 12 anni, ama molto la recitazione – ha detto Claudia – e il teatro serio. Ha fatto una piccola parte nel film Indovina chi viene a Natale: era mia figlia. È molto studiosa, diligente e seria, oltre che molto bella. Sono felice per lei e anche orgogliosa: Marco Risi l’ha scelta come protagonista di un’importante serie di Raiuno, ambientata all’Aquila. L’altra mia figlia, la piccola, Linda, a 7 anni è già una grande musicista, una performer nata, una rapper. Ha ereditato il talento dal papà, Federico Zampaglione”. Intanto, all’età di 45 anni, dice di accettarsi per com’è: per ora cura molto la sua pelle e non ritiene di aver bisogno di rifarsi: “Magari fra dieci anni cambierò idea. Mi piacerebbe invecchiare dolcemente e non avere un tracollo improvviso”. Se mai dovesse sottoporsi a interventi di chirurgia plastica, promette che lo farà con moderazione.

Ti potrebbe anche interessare: Conoscete le figlie di Claudia Gerini? Due matrimoni finiti male e due bimbe di cui va fiera: “Sono la mia vita, siamo una famiglia”. L’attrice (ora single) si dice serena: “Frequento chi voglio”. Eccola con le sue splendide ragazze

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it