“Fott…vi!”. Vasco Rossi è un fiume in piena, alza il dito medio e si scaglia contro di loro

Vasco Rossi decisamente sopra le righe. Attraverso una storia postata sul social network Instagram, la rockstar ha manifestato tutta la sua furia. L’argomento trattato è stato appunto il coronavirus e soprattutto si è scagliato contro coloro che negano la sua esistenza. L’artista italiano ha infatti dato vita ad un gesto clamoroso, che sicuramente farà discutere a lungo. Non riesce proprio ad accettare che ci sia qualcuno che possa dire che non esista questa malattia e che non provoca problemi.

Vasco Rossi decisamente sopra le righe. Attraverso una storia postata sul social network Instagram, la rockstar ha manifestato tutta la sua furia. L’argomento trattato è stato appunto il coronavirus e soprattutto si è scagliato contro coloro che negano la sua esistenza. L’artista italiano ha infatti dato vita ad un gesto clamoroso, che sicuramente farà discutere a lungo. Non riesce proprio ad accettare che ci sia qualcuno che possa dire che non esista questa malattia e che non provoca problemi.

La sua opinione l’ha quindi resa pubblica e il potere dei social permetterà indubbiamente di diffondere ancora di più il suo pensiero netto su questa tematica. Le parole utilizzate sono inequivocabili: “Fottetevi da soli negazionisti del ca…o”. Queste sue affermazioni sono state corredate da una sua immagine che lo immortala su un palco con il dito medio alzato. Lo si può vedere mentre pedala in bicicletta e successivamente ha incontrato un gruppo di fan. Emblematico il suo commento anche su di loro. (Continua dopo la foto)


Ha infatti detto: “Tutti con la mascherina, bene bene”. Tanta soddisfazione dunque da parte sua per l’atteggiamento assolutamente impeccabile assunto dai suoi instancabili ammiratori. Non essendoci possibilità di rispettare perfettamente il distanziamento sociale, i suoi fan hanno indossato il dispositivo di protezione individuale prima di avvicinarsi al musicista. Vasco così arrabbiato comunque non lo avevamo mai visto recentemente. L’argomento Covid lo ritiene troppo delicato. (Continua dopo la foto)

Recentemente si è tornato a parlare del suo brano ‘Silvia’ e sono riemerse importanti dichiarazioni della famosa ragazza della canzone: “Sapevo che per quella canzone si era ispirato a una ragazza che aveva conosciuto e che si era trasferita a Modena. Non sapevo di essere io. Lo scoprii durante una presentazione, quando mi accorsi che le persone presenti parlavano del brano e guardavano me. In quel momento ho capito che quella Silvia ero io. Vasco era la gioia del paese”. (Continua dopo la foto)

Lui invece aveva scritto: “Jenny e Silvia compiono 43 anni!!! Il 15 giugno del 1977 usciva il primo 45 giri!! Silvia e Jenny sono le prime canzoni, quelle riuscite meglio; sono anche finite nel balletto alla Scala. Ispirazione cantautorale, personaggi di fantasia: o meglio, reali, ma che non conoscevo bene, così c’era più spazio per la fantasia. Silvia abitava vicino a casa mia e ne avevo un’immagine solo mia.  Una ragazzina di 14 anni, nel momento in cui esplode la vita e da bambina diventa adolescente”.

Georgina Rodriguez e Cristiano Ronaldo, il grande passo è vicino e ora c’è anche la prova