“È dura, non posso neanche stargli vicino”. Serena Enardu, dramma in famiglia: cosa sta succedendo

Serena Enardu, l’annuncio choc. Le due sorelle sarde stanno vivendo ore di preoccupazione in seguito al ricovero d’urgenza del padre. L’ex tronista ormai diventata nota influencer straseguita sui social, come sempre, ha pensato di informare tutti sulla situazione familiare che sta affrontando. E il ricovero di papà Giorgio ha spinto Serena a una riflessione molto importante.

Non è la prima volta in cui Serena affronta un momento difficile per la sua famiglia. Tutti ricorderanno quando non troppo tempo fa, ovvero nel mese di gennaio l’ex tronista ha fatto un annuncio choc riguardo la sorella Elga, ricoverata al Policlinico Universitario Duilio Casula di Cagliari. La gemella è stata sottoposta a diverse analisi specialistiche a causa di un malore da appendicite. (Continua a leggere dopo la foto).


In quella circostanza Serena ha lasciato emergere senza filtri una sua fragilità, ovvero la paura comune a tutti di poter andare incontro alla perdita di persone fondamentali nella propria esistenza: “Quando le persone entrano in ospedale mi spavento, perché ho in vecchio trauma, su mio papà, che tempo fa ha avuto una sincope, una fesseria, quindi va al Pronto Soccorso, gli fanno una serie di esami per capire perché avesse avuto questa sincope e da lì invece sono emerse altre cose”. (Continua a leggere dopo la foto).

E a distanza di non troppo tempo la famiglia Enardu è chiamata ad affrontare un altro problema di salute, quello di papà Giorgio. Fortunatamente anche in questo caso la situazione sembra essere migliorata: “Lo abbiamo sentito al telefono e, dalla voce, possiamo assicurarvi che sta meglio. Ieri biascicava, oggi parla meglio”, ha raccontato questa mattina Serena tra le Instagram Stories. (Continua a leggere dopo le foto).

Poi l’annuncio dell’Enardu prosegue: “La cosa più assurda  è che è difficile non poter andare a trovarlo e non poterlo assistere come si dovrebbe, ma questo fa parte di questo momento storico allucinante. La nostra unica speranza è che esca presto e che presto potremmo coccolarcelo noi”. Solo un anno fa, l’uomo è stato sottoposto a un intervento in seguito a un adenocarcinoma polmonare diagnosticato dai medici: “Aveva diverse metastasi e ci avevano dato pochissime possibilità. Per fortuna è andato diversamente, oggi sta meglio. Sta benissimo, gli hanno addirittura interrotto la terapia che faceva ogni ventun giorni a Milano”.

Amedeo Goria, la baby fidanzata esce allo scoperto: corpo statuario e curve mozzafiato