“Addio parrucca!”. Finito l’incubo della malattia, l’attrice torna a mostrare la sua chioma. Solo tanti cuori per lei

Sabrina Paravicini, l’attrice torna a sorridere. Una malattia terribile che ha messo in allarme i fan dell’attrice italiana. Un lungo calvario dopo la scoperta del cancro e Sabrina Paravicini torna a fare splendere un’espressione più serena dopo la conferma della guarigione. La notizia era sopraggiunta nel mese di giugno e da allora il percorso di riabilitazione ha dato i suoi risultati.

Sicuramente i fan ricorderanno quando sulle pagine di Vanity Fair, Sabrina Paravicini ha parlato così del calvario a cui era sottoposta in seguito al tumore. Una scoperta che cambia la vita e il modo di vedere il mondo: “Si resta a fare i conti con la malattia, con le cure, davanti a un cancro non si scappa più, l’istinto di fuggire è l’ultima cosa. Si resta per combattere, per prendersi cura di se stessi”. (Continua a leggere dopo la foto).


Questo il modo di osservare la malattia da parte dell’attrice 50enne nel suo prodotto editoriale da titolo “Fino a qui tutto bene” dove viene raccontato quel tumore al seno fin dal primo giorno della scoperta avvenuta nel febbraio 2019. E da quel giorno il cambiamento drastico affrontato così: “Col cortisone che mi gonfiava la faccia, senza ciglia e senza capelli, ho capito che c’era molto amore nella mia vita. Ho imparato che i no vanno detti, che le aspettative degli altri possono essere disattese. Tutto questo mentre ero impegnata a salvarmi la vita. Il dolore arriva e nessuno se lo merita, il dolore non è un’opportunità, ma ognuno di noi può trovare dentro al proprio dolore un’opportunità di crescita”. (Continua a leggere dopo la foto).

Un percorso narrato ma anche ritratto, di cui viene lasciata traccia indelebile dentro e fuori. Nel giro di poco tempo, l’attrice aveva perso capelli, ciglia e sopracciglia, e tutto questo lo ha raccontato anche con le foto. Ma con la guarigione torna anche quello. Messa da parte la parrucca , l’attrice saluta quel momento così: “Ciao Carla’, è ora di andare nella scatola. Con immensa gratitudine”. (Continua a leggere dopo le foto e il post).

E quella domanda che tutti le pongono a cui aveva già dato una risposta sulle pagine di Vanity Fair: “Ho finito le terapie a giugno. Le più invasive le avevo fatte lo scorso anno, dopo ho continuato con gli anticorpi. Ho avuto qualche disturbo fino ad agosto, tanta stanchezza, ora sto recuperando. Per i medici sono in follow up, devo sottopormi a controlli periodici, ma sto bene. Certo, ho ancora paura, non passerà più, per tutta la vita, perché non penserò mai di essere guari­ta, perché un cancro anche se sparisce poi diventa un pensiero che resta in testa anche quando ti assicurano che non c’è più”.

“Non succede più…”. GF Vip, Maria Teresa Ruta è un fiume in piena: non ce la fa più a tenerselo dentro