“15mila euro di multa!”. Sorpresa amarissima per il cantante: “Gli occhi lucidi sono perché un’amica mi ha tradito”

Brutta sorpresa per Roberto Angelini. Il noto cantautore e musicista, che vediamo nella band di Propaganda Live, il programma condotto su La7 da Diego Bianchi, ha avuto una disavventura. Forse in pochi sanno che, da alcuni anni, Angelini è il titolare di un ristorante giapponese nella Capitale. Ebbene recentemente ha ricevuto la visita della Guardia di Finanza e l’esito non è stato proprio positivo.

Lo ha dichiarato lui stesso con un post su Facebook: “Questa non è la faccia del musicista che siete abituati a conoscere. Questa è la faccia di un ristoratore (si, ho un ristorante) che ha appena scoperto di essere stato denunciato da un’“amica” alla guardia di finanza. Il lungo sfogo prosegue con Angelini che afferma: “Dopo un anno di sacrifici per non chiudere cercando di limitare al massimo il ricorso alla cassa integrazione per i miei dieci dipendenti (visti i tempi biblici)”.


“Ho comprato un furgoncino per le consegne – ha spiegato ancora Roberto Angelini –  e fatto lavorare amici che avevano bisogno. Mi sono indebitato per pagare i fornitori. Ho resistito con i ristori evidentemente inadeguati. Non avendo uno spazio all’aperto sto facendo i salti mortali per allestirne uno al volo”. Poi Angelini spiega a quanto ammonta e a cosa è dovuta la multa che ha ricevuto: “E poi… 15 mila euro di multa per lavoro in nero”.

Roberto Angelini continua: “A me… Che ho avuto sempre tutti in regola e non essendo del mestiere, non avrei neanche saputo come fare. Capisco tutto, capisco le giuste lotte per riconoscere i diritti dei rider che lavorano per grandi multinazionali del delivery, ma un piccolo imprenditore cosa avrebbe potuto fare? Mi sembrava pure di fare del bene. Pensa te. Pagherò, non è questo il punto. E se non avessi potuto pagare?”.

Infine Roberto Angelini lancia un messaggio proprio alla persona che l’ha denunciato e non sono parole dolci. Poi aggiunge: “Tra 5 minuti tornerò a sorridere e a parlare di musica. Tranquilli. Scusate lo sfogo, di solito non uso questo spazio per cose serie. #resisto”.

Dulcis in fundo la confessione: “Gli occhi lucidi non sono per la multa ma per il tradimento ricevuto da una presunta amica che ha mangiato e dormito a casa mia. Che mi confidò che aveva bisogno di soldi e io pensai bene di aiutarla. Che str*** che sono. Non imparerò mai”.

Mara Venier e Carlotta. Zia Mara è la madrina perfetta per la figlia di Eleonora Daniele: le prime foto insieme

Pubblicato il alle ore 14:42 Ultima modifica il alle ore 09:41