“Questo è l’unico modo”. Harry, la cura di Meghan per aiutare il marito a guarire dalle sue paure

Non sono giorni facili per il principe Harry. Dall’ufficio del principe Carlo sono sparite le foto di Harry, Meghan Markle e di Archie. Il Daily Mail ha messo a confronto i video postati dall’erede al trono lo scorso anno e quello del Giubileo e se nei primi comparivano diverse foto di famiglia anche con gli ex Sussex, nell’ultimo si vede solo una foto con la regina Elisabetta, Carlo, William e il piccolo George.


Tutto è successo dopo la nuova intervista in cui il principe Harry ha criticato la genitorialità del padre Carlo sottolineando tuttavia di aver compreso che il padre gli aveva inflitto quelle pene perché così lui era stato educato fin dall’infanzia. Insomma, pare che durante il funerale di Filippo il riavvicinamento tra padre e figlio non ci sia stato. Un’intervista che, sembra, abbia mandato su tutte le furie anche la Regina Elisabetta. Il principe Harry, del resto, non è stato affatto tenero.

principe harry


“La mia vita a Corte è stata un po’ come quella di Jim Carrey nel The Truman Show”, ha spiegato il principe Harry. Che poi ha rincarato la dose: “La mia vita è come un mix tra il Truman Show e il vivere uno zoo”. Una costante sceneggiata con la quale il principe Harry ha dovuto convivere già da bambino: “Da bambino, quando stavo male, facevo finta di sentirmi bene. L’odio è per chi vive un dolore irrisolto”, ha rivelato il figlio di Lady Diana e il principe Carlo.


principe carlo


E ancora: “Quando sei sconvolto da qualcosa e non stai bene, vai a cercare aiuto. Io, come tutti, cercavo di mascherare ciò che provavo realmente, fingendo di sentirmi bene. Ho rifiutato i sentimenti”. Traumi che sono costati tanto al principe Harry e una lunga serie di problemi tra cui attacchi di panico. Harry, che ha ammesso di curarsi per limitare il disturbo, sarebbe aiutato anche dalla moglie Meghan Markle.

royal family
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Principe harry (@principe.harry_)

Un percorso di auto-consapevolezza legato al concetto di ‘guarigione ancestrale’: l’ ‘ancestral healing’ porta ad analizzare la vita e i traumi dei nostri antenati e disinnescare delle dinamiche legate al ‘dolore genetico’. Una fonte al Mail Online: “Sia Meghan che Harry si portano dietro un notevole bagaglio genetico di dolore, ora sta a loro spezzare la catena”. Secondo l’insider la Markle pratica anche il Reiki, terapia giapponese per canalizzare nel modo giusto le energie del corpo