Pensiamo al domani, ma facciamolo oggi stesso!”. Terremoto, la patria dell’Amatriciana devastata. E tra decine di appelli, ecco l’idea di un food blogger che ha già fatto breccia nel cuore di molti ristoratori. L’iniziativa per dare una mano (concreta)

“Li aiutiamo con la pasta”, questo il simpatico quanto utile appello lanciato da un famoso food blogger italiano. Su Facebook è stata lanciata un’iniziativa di raccolta fondi con un appello ai ristoratori. Tra tre giorni proprio ad Amatrice si sarebbe dovuto tenere l’annuale festa dedicata all’amatriciana, il piatto tipico a base di “pasta, pomodoro, pecorino e guanciale, che quest’anno festeggiava proprio i 50 anni dell’iniziativa e per questo Paolo Campana, grafico e food blogger legato a quei posti ha lanciato un appello.

“Bisogna muoversi veloci. Ci provo. Nei prossimi giorni ci doveva essere una festa e invece… lancio una proposta a tutti gli amici ristoratori.Nei prossimi giorni devolviamo tutti un euro per ogni piatto di amatriciana ordinato e consumato?!”.

(continua dopo la foto)


{loadposition intext}

Un’iniziativa davvero lodevole che dimostra che un paese unito non si ferma neanche davanti alla peggiore delle catastrofi. E mentre i pompieri e i cittadini che si sono salvati cercano di tirare fuori dalle macerie chi è stato meno fortunato, c’è già chi pensa al futuro, alla ricostruzione e a non perdere la speranza. Proprio così, guardare avanti, anche durante uno dei risvegli più dolorosi del paese dal dopoguerra ad oggi. Ma in fondo non è su queste basi di solidarietà e amore che si costruisce un paese migliore?

Ti potrebbe anche interessare: Terremoto devastante. “I soccorsi non arrivano”. Sotto le macerie intere famiglie, anche bambini. La disperazione dalle zone più colpite dal sisma. Una coppia non ce l’ha fatta. Sorpresa durante il sonno. Ma il bilancio si aggrava di minuto in minuto

Pubblicato il alle ore 08:40 Ultima modifica il alle ore 11:29