“Dissi no a Monica Bellucci”. Il vip italiano e il suo rifiuto: ne parla oggi, dopo anni di silenzio

Nessuno come Monica Bellucci. Eppure anche lei ha rimediato un ‘no’ pesante. Dell’attrice e modella si era tornato a parlare nei giorni scorsi dopo un servizio fotografico in compagnia di Deva, la figlia 16enne avuta da Vincent Caselle su Vogue. Una sorta di investitura visto che Il direttore di ‘Vogue Italia’, Emanuele Farneti, ha tra l’altro spiegato la decisione di Monica Bellucci di lasciare molto più spazio a Deva.


“Il gesto di farsi da parte e lasciare i riflettori a Deva lo ha voluto Monica stessa. Diamogliene atto, fare spazio a chi viene (una figlia, un successore) non è cosa che siamo abituati a vedere spesso”. Grande soddisfazione per questo risultato è stata espressa da Monica Bellucci, che si è complimentato per le parole della figlia. “Ho chiesto a lei perché avesse voluto questo servizio assieme e lei mi ha dato una risposta meravigliosa: ‘perché l’ultima volta che ci hanno fotografate insieme ero nella tua pancia. Adesso che sto cominciando il mio viaggio, mamma, desidero che accada ancora’”.

Monica Bellucci

Poi Monica Bellucci ha continuato: “Quando gioca al gioco della moda Deva si diverte e una parte di lei si esprime. Il fatto che metta un piede nel mondo degli adulti, frequentando anche la scuola, le dà equilibrio e molta sicurezza”. Il nostro rapporto? Io e lei non abbiamo mai scontri. Sono una madre dolce e cerco di prenderla sempre dal verso del pelo”.


Monica Bellucci


“Lei è così libera da sempre, prende aerei da sola da quando ha 13 anni e parla cinque lingue. Ha visto come tiene lo sguardo? Non ha paura di niente”, ha concluso Monica Bellucci. Tirata in ballo da Eros Ramazzoti nel corso di una lunga intervista al Corriere e Radio Italia, che gli hanno dedicato l’Artista Day – iniziativa che ogni due martedì celebra i protagonisti della musica -, il cantante si è confessato a ruota libera dalla Grecia, dove sta trascorrendo dei giorni di vacanza.

Eros Ramazzotti
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Monica Bellucci (@monicabellucciofficiel)

Eros ha detto di essersi emozionato dopo aver sentito la nazionale di calcio cantare una sua canzonte. “Che bella sensazione. Ho visto la finale in Grecia con amici italiani e polacchi. Una gioia dopo tanta sofferenza, e non intendo solo quella della tensione di una partita cominciata male. Complimenti anche a Berrettini per la finale di Wimbledon”. Poi ha raccontato un aneddoto su Monica Bellucci.


“Era un momento in cui sia Monica Bellucci che io eravamo liberi. È rimasto un bel ricordo”. L’ex marito di Michelle Hunziker e Marica Pellegrinelli dà poi una dritta ai Maneskin: “Consiglio di rimanere umili. E ora speriamo che le cose vadano bene in tutti i sensi, non solo nello sport e nella musica”. Parole preziose, di uno che ha raggiunto con i suoi brani svariati angoli del mondo”.