Michele Morrone smentisce il suo coming out

“State insieme?”. Boom nel cinema italiano, succede tutto dopo la foto dei due attori del momento

Michele Morrone è stato invaso dalla cronaca rosa proprio nelle ultime settimane. L’attore, protagonista della pellicola erotica ‘365 Giorni’, è stato invaso dai pettegolezzi. Diciamo pure che lui ultimamente con le parole non ci era andato leggero, criticando Belen Rodriguez come forse in pochi avevano osato fare a viso scoperto e definendola “solo te**e e cu*o”.

Ora il gossip è impazzito e i suoi moltissimi fan anche, da quando Michele Morrone è sul set con Simone Susinna per girare il secondo capitolo di ‘365 Giorni’. Ieri il bel moro ha pubblicato una foto insieme al suo collega ed ha aggiunto la didascalia: “Sono un bugiardo“. I fan non sanno se lui sia effettivamente un bugiardo, di certo c’è che lui e Susinna sono due bellissimi uomini.

Michele Morrone smentisce il suo coming out

Sembra proprio che più di qualche sito abbia fatto allusioni alla presunta bisessualità/omosessualità dei due attori. Qualcuno ha addirittura parlato di coming out e così oggi Michele Morrone, reduce dalla polemica su Belen, ha deciso di intervenire e raccontare tutta la verità sulla faccenda. Inutile dirlo, fan e gossippari non vedevano letteralmente l’ora.


Michele Morrone smentisce il suo coming out
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Michele Morrone (@iammichelemorroneofficial)

Leggi anche...

“Mi sono svegliato oggi con i miei collaboratori che mi hanno avvisato di molti articoli in cui si dice che ho fatto coming out. Tutto per la foto in cui sono abbracciato a Simone Susinna. Siamo molto amici, come fratelli e stiamo registrando un film insieme. Però ragazzi era solo una fotografia. E per la cronaca io sono un grande alleato della comunità LGBTQ. No, non ho fatto coming out, si tratta solo di un’immagine. Parlano anche della didascalia ‘sono un bugiardo’, ma noi attori lo siamo un po’. Recitare il ruolo di qualcuno che non sei ti rende così”.

Michele Morrone e Simone Susinna, 365 Giorni

“Mi spiace per la confusione, non era mia intenzione. Come ho detto sono un grande alleato della comunità LGBT. Ci sono tanti ragazzi giovani che adorerebbero fare coming out, ma non possono a causa delle loro famiglie che non li accettano. Ho conosciuto tanti di questi ragazzi. La felicità non ha prezzo. Pace e amore a tutti“.